La triste storia della cagnolina Hachika

Il cane si rifiuta di spostarsi dal suo posto: “Quando abbiamo guardato accanto a lei, non siamo riusciti a trattenere le lacrime”

La triste storia di Hachika, la cagnolina che non voleva lasciare andar via il suo migliore amico

Hachika è una dolce cagnolina che per tutta la vita ha vissuto come cane randagio. Prima al suo fianco c’era il suo amico cagnolino, con il quale vagava in un tratto di deserto intorno alla California settentrionale. Ma un giorno, tutto è cambiato e il suo fedele amico si è accasciato a terra, senza mai più riaprire gli occhi.

La triste storia della cagnolina Hachika
Credit: No Kill Kern

La povera Hachika era confusa e non capiva perché il suo compagno di viaggio non si svegliava. Ma sentiva che qualcosa non andava. Per tutto il tempo, è rimasta a vegliare il suo cadavere, giorno e notte, con la speranza che da un momento all’altro sarebbe tornato in vita. Dopo diverse settimane, nonostante il dolore, la randagia ha dovuto accettare la realtà.

Ogni tanto provava a guardarsi intorno, per cercare del cibo. Ma alla fine di ogni giorno, si ritrovava sempre allo stesso punto, accanto al corpo senza vita del suo migliore amico.

La storia di Hachika arriva all’attenzione dei volontari

La triste storia della cagnolina Hachika
Credit: No Kill Kern

I volontari dell’associazione No Mille Kern, sentirono parlare di questa randagia che da due mesi viveva accanto al suo amico morto e decisero di intervenire.

Dopo aver visto un post su quel cane, di cui nessuno conosceva il nome o la provenienza, abbiamo deciso intervenire per aiutarlo. Una volta raggiunto il posto, ci siamo resi conto che si trattava di una femmina.

Si rifiutava di avere qualsiasi contatto con noi e di abbandonare il corpo senza vita dell’altro cane. Il fatto è che non era più un corpo, ma soltanto resti in decomposizione. Ci sono voluti giorni e giorni, tentativi su tentativi, ma alla fine siamo riusciti a convincerla a seguirci.

La triste storia della cagnolina Hachika
Credit: No Kill Kern

Hachika ha scelto di rassegnarsi. Aveva capito che quelle persone così gentili volevano soltanto aiutarla e stava morendo di fame. Niente le avrebbe ridato indietro il suo amico, ma così almeno lei avrebbe avuto una nuova vita.

Abbiamo deciso di fare una cosa per Hachika. Esaudire il suo desiderio di stare accanto al suo amico per sempre. Abbiamo cremato il cane e messo un po’ delle sue ceneri nel medaglione del collare di Hachika.

Credit video: AnimalPedia – YouTube

Oggi la cagnolina è riuscita ad aprirsi ai volontari e dopo mesi di riabilitazione, è riuscita a trovare una casa. Vive con una famiglia amorevole e altri amici a quattro zampe. La scelta del suo nome non è difficile da capire. La versione femminile di Hachiko con la sua stessa fedeltà nei confronti di chi ama.

La storia della piccola Maisie

La storia della piccola Maisie

La ragazza torna a casa dopo il servizio, ma il suo cane non la riconosce. Prova ad avvicinarsi a lui e... ecco cosa è successo

La ragazza torna a casa dopo il servizio, ma il suo cane non la riconosce. Prova ad avvicinarsi a lui e... ecco cosa è successo

Rabbia a Menfi, cucciolo lanciato da un'auto in corsa: le ultime disperate parole sulle sue condizioni

Rabbia a Menfi, cucciolo lanciato da un'auto in corsa: le ultime disperate parole sulle sue condizioni

Cagnolina talmente spaventata che trema quando qualcuno gli passa accanto

Cagnolina talmente spaventata che trema quando qualcuno gli passa accanto

Porta la figlia al rifugio per scegliere un cane, ma lei punta il dito contro un animale che non si aspettava: "Ha bisogno d'aiuto"

Porta la figlia al rifugio per scegliere un cane, ma lei punta il dito contro un animale che non si aspettava: "Ha bisogno d'aiuto"

"E' stato abbandonato e portato in un canile. Qualcuno ha scattato questa foto e.."

"E' stato abbandonato e portato in un canile. Qualcuno ha scattato questa foto e.."

Per me è un figlio, me l’hanno rubato sotto gli occhi

Per me è un figlio, me l’hanno rubato sotto gli occhi