L'atto eroico del cane Kuno

Il coraggioso intervento per salvare la vita ai suoi colleghi umani, è valso al cane soldato un valoroso riconoscimento

L'esercito britannico ha riconosciuto a Kuno la medaglia Dickin, dopo il suo eroico gesto in medio oriente

Sapete che non tutti gli eroi indossano un mantello? ebbene si, alcuni hanno una folta pelliccia, una coda scodinzolante e delle orecchie dritte. Questo è proprio il caso del cane soldato Kuno che, grazie al suo intervento, ha letteralmente salvato la vita di molti suoi colleghi umani. Un’azione, quella del coraggioso militare a quattro zampe, che gli è valsa un riconoscimento importantissimo.

L'atto eroico del cane Kuno
Credit: PDSA – Facebook

Kuno, insieme ai suoi colleghi militari umani, si trovava in medio oriente per affrontare un raid contro Al Qaeda. La sua compagnia era in appoggio ad una truppa britannica che, improvvisamente, si è trovata accerchiata da molti soldati nemici armati fino ai denti.

Per difendere i suoi amici, il coraggioso pastore belga malinois, si è immolato in un attacco ai nemici. Secondo lui, quello era l’unico modo per prendere di sorpresa i nemici ed effettivamente ha avuto ragione.

Nella ressa generale, però, sono partiti molti colpi di fucile e diverse granate sono scoppiate, coinvolgendo direttamente il povero cucciolo.

Le sue zampe posteriori erano state entrambe compromesse, ma aveva salvato la vita ai suoi fedeli scudieri. E quella, per lui, era l’unica cosa che contava.

I militari che hanno assistito alla scena hanno subito caricato il loro salvatore su un mezzo e lo hanno portato nella struttura ospedaliera veterinaria più vicina. I dottori hanno curato il cucciolo, ma è stato necessario amputare una delle sue zampe.

Il riconoscimento per Kuno

L'atto eroico del cane Kuno
Credit: PDSA – Facebook

Quella è stata l’ultima missione per il meraviglioso Kuno. Il cagnolino si è ritirato e l’esercito britannico, infinitamente riconoscente a lui, ha deciso di premiare la sua coraggiosa azione in due modi.

Degli sperti ortopedici hanno costruito delle incredibili protesi in carbonio, che hanno praticamente azzerato i suoi problemi di mobilità.

In più, ha deciso di assegnargli la più alta onorificenza dell’esercito britannico: la medaglia Dickin. Un atto dovuto verso colui che ha dimostrato coraggio e dedizione più di chiunque altro.

L'atto eroico del cane Kuno
Credit: PDSA – Facebook

Dal 1943, anno in cui la medaglia è stata istituita, soltanto 73 animali l’hanno ricevuta. Si tratta di 36 cani (compreso Kuno), 32 piccioni viaggiatori (operanti durante la seconda guerra mondiale), 4 cavalli e un gatto.

Oggi, lontano dai campi di battaglia, Kuno si gode la sua vita normale insieme alla sua nuova famiglia che lo adora infinitamente.

Prima lo hanno picchiato poi lo hanno messo nel trasportino e poi in un sacco che hanno gettato nella spazzatura

Prima lo hanno picchiato poi lo hanno messo nel trasportino e poi in un sacco che hanno gettato nella spazzatura

Uomo trova il modo di scaldare un piccione tremante fuori dalla finestra

Uomo trova il modo di scaldare un piccione tremante fuori dalla finestra

La ragazza torna a casa dopo il servizio, ma il suo cane non la riconosce. Prova ad avvicinarsi a lui e... ecco cosa è successo

La ragazza torna a casa dopo il servizio, ma il suo cane non la riconosce. Prova ad avvicinarsi a lui e... ecco cosa è successo

Un veterano di rivede i suoi cani e il momento è emozionante

Un veterano di rivede i suoi cani e il momento è emozionante

Poliziotto interviene per salvare un cane dai maltrattamenti del suo amico umano ed ecco cosa decide di fare

Poliziotto interviene per salvare un cane dai maltrattamenti del suo amico umano ed ecco cosa decide di fare

Il cucciolo si ammala gravemente e il suo proprietario è costretto a prendere una decisione

Il cucciolo si ammala gravemente e il suo proprietario è costretto a prendere una decisione

Cucciolo triste non si rassegna al fatto che il suo proprietario non si sveglierà mai più

Cucciolo triste non si rassegna al fatto che il suo proprietario non si sveglierà mai più