Il legame speciale tra Nick ed Emerson

La verità sull'amicizia speciale di Nick ed Emerson

Home > Animali > Il legame speciale tra Nick ed Emerson

Nick Abbott, del Maine, è venuto al mondo sordo, per questo la sua vita non è stata affatto semplice. Poco tempo fa, però, ha letto sul profilo Facebook di NFR, la storia di un cucciolo, chiamato Emerson, che lo ha colpito subito, poiché anche lui è venuto al mondo sordo, a causa di una rara condizione.

il-legame-speciale-di-Nick-ed-Emerson

Nel momento in cui ha visto che il piccolo, era in adozione, è andato subito nel rifugio per adottarlo. Il ragazzo, sapeva che insieme avrebbero fatto grandi cose ed effettivamente, non si sbagliava.

Emerson, purtroppo, ha sofferto di diversi problemi di salute. Quando è stato trovato dai volontari, ha iniziato ad avere anche le crisi epiettiche, ma tutti insieme si sono messi a lavoro per aiutarlo.

il-legame-speciale-di-Nick-ed-Emerson 1

Nessuno dei ragazzi, avrebbe mai immaginato che l’adozione di questo cucciolo, potesse arrivare in breve tempo ed infatti, sono rimasti tutti a bocca aperta.

Il legame che ora, hanno istaurato Nick ed il piccolo a quattro zampe, è meraviglioso. Quest’ultimo, per comunicare con il suo amico umano, ha perfino imparato il linguaggio dei segni.

il-legame-speciale-di-Nick-ed-Emerson 2

Fanno di tutto insieme ed il ragazzo, dice che non riuscirebbe più nemmeno ad immaginare la sua vita senza il piccolo Emerson.

Inoltre, Nick, ha creato anche un account Instagram, in cui racconta a tutti i loro follower, tutte le loro avventure. Sono diventati molto famosi su i social. Ecco il video della loro storia di seguito:

Vedere le immagini di questa amicizia, è davvero speciale. Nessuno di noi sarebbe mai riuscito a credere che un cane, avrebbe mai imparato il linguaggio dei segni.

la.verità-sull'amicizia-di-Nick-e-Emerson

Il legame che hanno instaurato Nick ed Emerson è davvero indescrivibile e vederli, ci ha commosso. Proprio per questo, poter raccontare questa storia, è stato un vero e proprio onore, poiché è l’ennesima dimostrazione, che l’intelligenza degli animali, non ha limiti.

Se vi è piaciuto questo articolo, potete leggere anche: Il legame speciale tra Sol e Rossvelt