Randagio con la testa incastrata in un barattolo

Il randagio con la testa intrappolata in un barattolo: salvato dai volontari

Volontari ricevono una chiamata riguardo un randagio con la testa intrappolata in un barattolo

Un gruppo di volontari ha ricevuto una chiamata riguardo un randagio ferito che vagava per le strade della città. Non era la solita chiamata dei passanti, quella voce al telefono sembrava preoccupata, parlava di una questione di vita o di morte. Il povero cane aveva la testa incastrata in un grande barattolo. Non riusciva a mangiare, non riusciva a bere, ne tantomeno riusciva a respirare.

Randagio con la testa incastrata in un barattolo
Credit: AnimalSTEP Official

Dinanzi a quelle parole, i soccorritori si sono subito precipitati sul punto indicato e una volta trovato quel randagio, hanno cercato di catturarlo e di liberarlo dalla sua sofferenza.

Continuava a scappare, correva con tutte le sue forze perché era terrorizzato. Alla fine si è nascosto sotto un ponte e si è accasciato a terra. Era senza fiato.

Il salvataggio del povero randagio

Randagio con la testa incastrata in un barattolo
Credit: AnimalSTEP Official

I volontari hanno capito di non avere molte alternative ed hanno deciso di sparargli un dardo con l’anestesia. Il cucciolo ha cercato di fuggire di nuovo, ma questa volta si è ritrovato in una strada trafficata, mentre i suoi soccorritori continuavano a rincorrerlo.

Quando il dardo ha fatto effetto, il povero randagio si è arreso e si è lasciato aiutare.

Randagio con la testa incastrata in un barattolo
Credit: AnimalSTEP Official

A quel punto siamo riusciti ad avvicinarci a lui e lo abbiamo liberato da quel barattolo. Nonostante fosse assonnato, è riuscito a mostrarci la sua gratitudine. Questo è quello che amiamo di più del nostro lavoro.

Una volta in buone mani, il randagio è stato trasportato al rifugio per animali. Raggiunta la struttura, si è mostrato felice di essere finalmente libero e di avere del buon cibo e una ciotola di acqua fresca.

Credit video: AnimalSTEP Official – YouTube

I ragazzi, dopo aver valutato le sue condizioni di salute, risultate in buono stato e averlo rifocillato, hanno pubblicato la sua storia sui social network. Nel giro di pochi giorni, hanno ricevuto numerose richieste di adozione. Dopo averle valutate una per una, i volontari hanno scelto la famiglia giusta per questo cane.

Oggi è felice e ha finalmente dimenticato i pericoli che ogni giorno ha dovuto affrontare quando viveva per le strade.

Enzo il cucciolo diverso

Lo youtuber Mathieu Stern trova una capsula del tempo contenente antiche foto

L'avvertimento di un proprietario dopo la morte della cagnolina Sofie

Muneca, la cagnolina anziana

Pipistrello orfano salvato grazie all'intervento di Karin

Abbandonato in una vecchia casa: salvato il cane con la corda al collo

Non sopportava più l'abbaiare del suo cane ma poi scopre che c'era un motivo