Il salvataggio e l'adozione di Rizzo

Il salvataggio del cane Rizzo, diventa l’adozione per sempre di un bravissimo ragazzo

Quando l'agente Bishop e il cane Rizzo si sono visti per la prima volta, tra loro è nato subito un amore a prima vista

Di salvataggi di animali domestici abbandonati da persone meschine, se ne leggono decine ogni giorno. Ma in questo caso la particolarità è che il tutto è stato immortalato in diretta dalle telecamere di uno show televisivo. I protagonisti sono un meraviglioso husky di nome Rizzo e due agenti di Polizia gentili che hanno salvato la vita al povero cucciolo.

Il salvataggio e l'adozione di Rizzo

Fin dal 2016, nelle televisioni degli americani va in onda uno show che si chiama “Live PD“. Le telecamere del programma seguono passo passo gli agenti di Polizia del paese e documentano tutte le loro operazioni.

Un giorno, il cameramen televisivo si trovava nella pattuglia del sergente Bishop, a Chicago. Proprio durante le riprese, il poliziotto ha ricevuto una telefonata che lo avvertiva di un cane abbandonato.

Giunti sul posto, i poliziotti si sono trovati davanti a questo splendido esemplare di Husky, che era stato legato ad una staccionata e lasciato da solo. Con molta cautela gli agenti si sono avvicinati e lo hanno liberato.

Era un cucciolo docile, visto che non ha avuto la minima reazione aggressiva verso coloro che lo stavano salvando. Non solo, il cane ha iniziato fin dal primo momento a mostrare un interesse particolare verso il sergente Bishop. E l’interesse era assolutamente reciproco. Tanto che il poliziotto ha scattato delle foto al cane e le ha mandate a sua moglie, chiedendole se potevano tenerlo.

Qualcosa blocca l’adozione di Rizzo

Il salvataggio e l'adozione di Rizzo

Purtroppo, qualcosa ha bloccato le procedure per l’adozione del cagnolino. Le leggi prevedevano che per prima cosa si doveva verificare se il cane avesse un proprietario. Così Rizzo è stato trasportato in un rifugio.

Dopo molte ricerche, è emerso che il cane non aveva un microchip e che nessuno recriminava la sua proprietà da nessuna parte.

Questo era proprio ciò che sperava il sergente. Immediatamente ha messo in moto la macchina dell’adozione, ha firmato tutte le scartoffie ed ha portato il cucciolo a casa con se.

Il salvataggio e l'adozione di Rizzo

Il nome scelto per il nuovo amico a quattro zampe è stato Rizzo, in onore del giocatore di baseball dei Chicago Cubs, squadra del cuore dell’agente.

Ora Rizzo e Bishop sono ufficialmente legati e nessuno potrà mai più dividerli.

La cosa più straordinaria della storia, è che le telecamere hanno raccontato tutto fin dal primo minuto. Fin da quella apparentemente anonima chiamata di soccorso per un cane abbandonato.