Flans, la cagnolina vanitosa

La condizione di Flans, la cagnolina nata da due fratelli

La famiglia rideva ad ogni suo attacco, non capendo la gravità della situazione: la storia di Flans

Flans è una povera cagnolina Chiweenie, un incrocio tra un Chihuahua e un Bassotto, che nata nel giardino di un allevatore. Quest’ultimo aveva permesso a due cani fratelli di accoppiarsi, nonostante la possibilità che i cuccioli potessero nascere con delle malattie. Flans, infatti, soffre di diverse anomalie genetiche, albinismo, è parzialmente cieca, soffre di convulsioni e ha la lingua più lunga del suo muso.

La famiglia dell’allevatore non aveva capito la gravità della situazione della cucciola, tanto che ridevano tutti davanti ai suoi comportamenti.

Flans, la cagnolina vanitosa
Credit: Mrs. Flans – Instagram

Dopo essere venuta a conoscenza della sua situazione, una volontaria di una nota associazione animalista del posto, Linda Alvarez ha deciso di intervenire per salvarla da quell’orribile ambiente.

Credit: Mrs. Flans – Instagram

Il racconto di Linda

Flans, la cagnolina vanitosa
Credit: Mrs. Flans – Instagram

Non è stato difficile farmela consegnare. Quelle persone non avevano la minima intenzione di gestire i suoi problemi di salute.

Fin da subito sono rimasta sorpresa dalla sua personalità. Quando ho bussato alla porta di quelle persone e ho chiesto di Flans, l’hanno avvolta in un asciugamano e me l’hanno data. L’avrebbero buttata per strada…

Aveva degli orecchie a punta, come quelle di un pipistrello, che sbucavano da quell’asciugamano.

Miss Flans è diventata famosa proprio per il suo bizzarro aspetto. Le orecchie da pipistrello, la lingua a penzoloni e una personalità divertente.

Credit: Mrs Flans – Instagram

Purtroppo le figliate tra fratelli, presentano spesso delle anomalie genetiche. Uno dei fratellini della cucciola, ad esempio, è morto poco dopo la nascita. Flans è riuscita a sopravvivere, ma di certo non ha una vita facile.

Oltre ad essere albina, sorda e cieca da un occhio, ha la sindrome di Dog Shaker. Si tratta di una patologia infiammatoria del cervelletto del cane, che causa convulsioni. I suoi proprietari ridevano ogni volta che aveva un attacco, dicevano che il cane sembrava che stesse ballando… Come si fa a non provare rabbia? Al momento non sta assumendo alcun farmaco, ma non la perdo mai di vista.

La pagina Instagram di Flans

Flans, la cagnolina vanitosa
Credit: Mrs. Flans – Instagram

Linda Alvarez inizialmente ha cercato una famiglia giusta per la cagnolina. Le ha scattato diverse foto, perfino mentre indossava dei vestiti, e ha pubblicato degli appelli sui social. Alla fine, però, dopo averla tenuta a casa per mesi, si è resa conto che ormai era già parte della famiglia.

Oggi Flans ha una vita piena, è felice ed ha una pagina Instagram seguita da migliaia di persone.

Dopo aver scoperto quanto la cagnolina ami la telecamera, la sua mamma umana si diverte a pubblicare ogni giorno dei divertenti post con protagoniste le sue buffe facce.

Questa donna merita l’ammirazione di tutto il mondo perché, sicuramente, vivere con un cane con questi problemi non deve essere affatto facile. Tuttavia, grazie a lei, Flans sta bene ed è riuscita a conoscere il significato della parola famiglia e della parola felicità.

La storia della povera Lola, etichettata come aggressiva

Dormire con il cane fa bene alla salute

Il simpatico cucciolo che ha il singhiozzo per la prima volta

Cani piangono sulla tomba del proprietario morto

Un dolcissimo oritteropo

Cerca di rapire il pit bull: proprietario interviene in tempo

Taranto, sequestrato un casolare adibito a "canile"