max storia

La storia del cane Max, iscritto per due volte sulla lista per l’eutanasia

La storia del pit bull Max, era stato iscritto sulla lista per l'eutanasia per ben due volte

La vita nei rifugi di alcuni cani non è affatto semplice come ci si aspetta. Alcuni di questi posti utilizzano la politica dell’eutanasia in caso di sovraffollamento ed è proprio ciò che è successo al pit bull Max. Non c’era nessuno disposto ad adottarlo.

max storia
CREDIT: YOUTUBE

Sapere cosa è costretto a subire un animale è davvero triste. Nessun cucciolo merita di trovarsi senza la casa e senza la famiglia che merita.

Il piccolo Max purtroppo è arrivato nel primo rifugio quando aveva pochi mesi. Sin da subito però si è mostrato dolce e vivace. Amava correre e giocare. Infatti tutti si erano affezionati a lui.

Tuttavia, nonostante la sua personalità allegra, vista la razza, era stato iscritto sulla lista per l’eutanasia. Secondo quelle persone non c’era nessuno disposto ad adottarlo, perché essendo un pit bull la gente era spaventata da lui.

max storia
CREDIT: YOUTUBE

I dipendenti di altro rifugio appena sono venuti a conoscenza dell’accaduto, sono presto intervenuti. Hanno liberato il piccolo Max e si sono messi a lavoro per cercare la sua casa per sempre.

Però, anche in questo posto veniva usata la politica delle uccisioni e visto che per il dolce cane non c’è stata nessuna richiesta di adozione, lo hanno iscritto di nuovo nella lista per l’eutanasia. Questa volta non c’era nessuno che poteva fare qualcosa per il piccolo.

La bellissima adozione del cane Max

max storia
CREDIT: YOUTUBE

Una donna chiamata Lauryn è entrata in quel posto per curiosità. Fa tre lavori per mantenersi ed ha poco tempo libero a disposizione. Tuttavia, quando ha saputo cosa stava per accadere a Max, è scoppiata a piangere.

La ragazza si è presto innamorata della personalità di questo dolce cagnolino. Infatti in pochi minuti, ha deciso di portarlo a casa con sé. Ecco il video della storia di seguito:

Lauryn non ha molto tempo per il cucciolo, ma ora sa che sta bene e che i suoi familiari si prendono sempre cura di lui. Vedere Max adesso è bellissimo, perché è felice della sua nuova possibilità di vita. Dopo tante sofferenze, anche lui ha trovato il suo lieto fine.