La storia dietro la foto del gatto accanto alla scarpa

La foto del gatto accanto alla scarpa e la storia che si cela dietro di lei

Home > Animali > La storia dietro la foto del gatto accanto alla scarpa

I vostri genitori, da piccoli, vi hanno mai detto di non toccare gli animali randagi, perché possono portare malattie o perché hanno le zecche? Sicuramente è capitato ad ognuno di voi. La verità è che questi poveri animali abbandonati e affamati, vengono trattati come appestati e condannati a morte certa.

Non sappiamo se questa storia si vera oppure no, poiché non abbiamo trovato fonti certe, ma gira da moltissimo tempo, insieme all’immagine da cui è accompagnata. E se abbiamo deciso di raccontarvela c’è un motivo. Questa storia ci lascia una lezione molto importante, in grado di insegnarci qualcosa che dovremmo custodire per il resto dei nostri giorni. Questo povero gatto, che vedete nella foto di seguito, era diventato il “brutto gattaccio” sporco e malato del quartiere. Non apparteneva a nessuno e tutti lo evitavano. Mangiava spazzatura e lottava giorno dopo giorno, solo per arrivare al giorno successivo. I bulli si divertivano a deriderlo e gli lanciavano le pietre, quando tutto ciò che il povero gatto voleva, era solo essere amato. Quando è stata pubblicata questa foto, qualcuno ha raccontato che il “brutto gattaccio”, era stato attaccato da alcuni cani randagi e stava per esalare il suo ultimo respiro, quando un uomo, che aveva visto la scena dalla finestra della sua casa, si è precipitato fuori e lo ha salvato. In quel momento, quel gesto d’amore, è stato qualcosa che il povero gatto aveva sempre sognato. Per ringraziare il suo salvatore, il gatto si è chinato, calorosamente, sulla sua scarpa e poi si è lasciato morire.

Tutto ciò che questo animale voleva, era un po’ d’amore e lo ha conosciuto solo alla fine della sua vita.

Non giudicate mai il libro dalla copertina. E’ questo quello che ci insegna questa storia!

Condividetela con tutti i vostri amici.

Potete leggere anche: Gatto salva veterano che vuole togliersi la vita