Malattie trasmissibili tra cane e gatto: quali sono e come riconoscerle

Anche se molte si fermano a una specie, è bene sapere che ci sono delle malattie trasmissibili tra cane e gatto: ecco quali sono

Home > Animali > Malattie trasmissibili tra cane e gatto: quali sono e come riconoscerle

Poiché Fido e Micio sono animali domestici che vivono spesso insieme, è importante sapere che oltre alla ciotola possono condividere anche le malattie trasmissibili tra cane e gatto.

La buona notizia è che le malattie che condividono possono essere facilmente prevenute e, eventualmente, trattate in maniera molto semplice, senza troppe noie o troppi disagi. Ecco quali sono e cosa fare per evitarle.

Malattie trasmissibili tra cane e gatto: quali sono

Finalmente dopo tanto tempo sei riuscita a far accettare un nuovo gatto al cane (o viceversa) e adesso sono pappa e ciccia. Peccato che questo ti abbia portata a farti delle domande: se Micio sta male, starà male anche Fido? Non sempre è così, ma ecco un elenco delle malattie che possono trasmettersi.

Parassiti intestinali

Il problema più comune che si riscontra quando Fido e Micio vivono insieme è la trasmissione di vermi. Le larve di vermi intestinali – come anchilostomi, nematodi, cestodi e tricocefali – si trovano nelle feci.

Se il tuo cane e gatto hanno accesso alle stesse aree per “andare in bagno”, il tuo gatto può calpestare le feci di Fido e poi leccarle via dalle zampe, per pulirsi. Il tuo cane potrebbe addirittura mangiare le feci di Micio (disgustoso, ma è così) e quindi contrarre i parassiti.

malattie-trasmissibili-tra-cane-e-gatto

La cosa migliore che puoi fare quando uno dei tuoi animali contrae i parassiti intestinali, è tenere separate le aree per i bisognini e far incontrare un po’ meno spesso Micio e Fido, almeno fino alla completa guarigione. Altrimenti, oltre al tetto, condivideranno anche una terapia contro i vermi!

Tigna e micosi

La tigna, e in particolare tutte le micosi, sono causate dai funghi. Queste dermatiti comportano perdita di pelo e sono immediatamente riconoscibili per le chiazze, che nei cani hanno sempre una forma circolare e regolare e nei gatti una forma irregolare.

Le micosi si diffondono da un animale domestico all’altro attraverso il contatto diretto. Le spore possono anche “spostarsi” sulla biancheria da letto, sulla moquette e sugli strumenti che usi per la toelettatura, e possono diffondersi anche attraverso il contatto con questi oggetti.

Quando uno dei tuoi animali ha una micosi devi subito separarlo dall’altro e procedere a sterilizzare l’ambiente, pulendo tutte le cose con cui l’altro animale potrebbe venire a contatto.

Raffreddore

Etciù! E sì, come noi esseri umani ci passiamo il raffreddore, anche cani e gatti possono passarselo tra di loro. Nello specifico, il raffreddore canino/felino viene comunemente denominata “Tosse di Kennel”, ed è causato dalla bordetella bronchisceptica.

malattie-trasmissibili-tra-cane-e-gatto

Si tratta di un batterio sgradevole che può causare anche delle malattie gravi specie nei cani, con sintomi simil-influenzali. I batteri possono essere diffusi a gatti che vivono nella stessa famiglia e i sintomi sono gli stessi per entrambe le specie: febbre, letargia, secrezioni nasali, lacrimazione, tosse e starnuti.

Se entrambi i tuoi animali presentano questi sintomi portali subito dal veterinario. Se invece Micio e Fido stanno bene, alla prossima visita dal veterinario chiedigli se è possibile somministrargli il vaccino intranasale per la bordetella, in modo tale da prevenire la malattia.

Rabbia

La rabbia può infettare praticamente qualsiasi mammifero. Se il tuo gatto viene morso da un animale selvatico rabbioso e poi morde un cane, il cane potrebbe anche essere infettato dalla rabbia e viceversa.

Micio e Fido non devono necessariamente essere morsi da un animale rabbioso: entrare in contatto con la saliva può essere sufficiente per trasmettere la malattia. In più, il contatto può avvenire attraverso una ferita aperta o una mucosa.

Ricordati sempre che ci sono dei vaccini contro la rabbia, è che è consigliabile farli fare subito sia a Micio che a Fido, già prima di una possibile convivenza.

Malattie trasmissibili tra cane e gatto: regole

Per evitare che Micio e Fido si trasmettano delle malattie, ricordati che puoi seguire delle semplici regole di convivenza. Questo serve anche per fare in modo che entrambi si rispettino e che non ci siano litigi o invasioni di campo.
malattie-trasmissibili-tra-cane-e-gatto

Nello specifico, se hai un cane e un gatto e vuoi farli vivere sotto lo stesso tetto in maniera serena, devi:

  • Destinare a ognuno di loro un’apposita area letto: crea un angolo per Micio e uno per Fido, e tienili distanti l’uno dall’altro. A prescindere da quanto si vogliano bene, avranno sempre bisogno di un posticino dove stare soli.
  • Tieni separate lettiere e aree bisognini: partendo dal presupposto che Fido dovrebbe fare una passeggiata per fare i suoi bisogni, se hai un’area riservata a questo nella tua casa tienila lontana dalla lettiera di Micio. In più, fai in modo che la lettiera sia più in alto rispetto al muso di Fido, onde evitare che lecchi o mangi le feci di Micio.
  • Dai a ognuno la propria ciotola: quando il tuo cane o il tuo gatto prova a mangiare nella ciotola dell’altro, rimproveralo aspramente. Fagli capire che ognuno ha il proprio “piatto”. Questo garantirà anche che il pasto dell’altro non “sparisca”.

Seguendo queste semplici regole non solo renderai più felici i tuoi animali, ma eviterai anche che si infettino tra di loro.