Pastore confessa di aver ucciso Lucky

“Non volevo ucciderlo, ma solo spaventarlo”. Spara un colpo e uccide il povero Lucky

Pastore si presenta alle autorità e confessa di aver ucciso il cane Lucky

Tanta rabbia a Floridia, un comune di Siracusa. Un pastore è stato denunciato dalle autorità per aver ucciso un cane. Il povero Lucky è morto a seguito di un colpo sparato da una carabina.

Pastore confessa di aver ucciso Lucky
Credit: pixabay.com

Il pastore si è presentato spontaneamente davanti alle forze dell’ordine, in compagnia del suo legale. Ha confessato il gesto e spiegato che non era sua intenzione ucciderlo. Voleva spaventarlo per proteggere il suo gregge.

Stava pascolando, quando ha visto Lucky e la sua presenza è subito apparsa ai suoi occhi come una minaccia per il gregge. Secondo il suo racconto, il cane avrebbe cercato di attaccare gli animali e a quel punto, il pastore sarebbe andato nel capanno per prendere la carabina e sparare un colpo in direzione di Lucky, con il solo scopo di spaventarlo.

Non volevo ucciderlo. Volevo solo spaventarlo.

Quel colpo, però, ha perforato il corpo del povero cucciolo, colpendo un polmone. La padrona ha cercato di soccorrerlo, così come alcuni residenti della zona. Purtroppo il cane è morto poco dopo.

Pastore confessa di aver ucciso Lucky
Credit: pixabay.com

Per il momento, gli agenti dei Carabinieri hanno denunciato il pastore, a piede libero, per uccisione di animali e detenzione abusiva di armi. La carabina, detenuta senza alcun porto d’armi, è stata sequestrata.

Non è ancora noto se ci sarà o meno un processo, ma se dovesse essere così, è molto probabile che l’Enpa ( Ente Nazionale Protezione Animali) si costituisca parte civile contro colui che ha ucciso Lucky.

Fiaccolata per il cane Lucky

Dopo la notizia della morte del cane, per le strade sono apparsi lumini e una scritta luminosa con il suo nome. Alcuni volontari hanno voluto rendergli omaggio e salutarlo un’ultima volta.

Pastore confessa di aver ucciso Lucky
Credit: Facebook

Quella di Lucky è stata una morte ingiusta e ha suscitato tanta rabbia tra i residenti e, in seguito, anche sul web.

Aggredita dai corvi e lasciata ferita e tremante in un angolo della strada: "Ha scattato una foto e se n'è andato"

Aggredita dai corvi e lasciata ferita e tremante in un angolo della strada: "Ha scattato una foto e se n'è andato"

Il gatto sale o scende le scale? Scopri come affronti i problemi

Il gatto sale o scende le scale? Scopri come affronti i problemi

Stava tornando a casa, quando ha visto quella piccola creatura rosa a terra, ancora viva. Inizialmente non riusciva a capire, ma poi ha deciso di portarla a casa

Stava tornando a casa, quando ha visto quella piccola creatura rosa a terra, ancora viva. Inizialmente non riusciva a capire, ma poi ha deciso di portarla a casa

Dopo la morte del suo proprietario, lo hanno caricato sul loro mezzo e lo hanno trascinato al rifugio. I volontari non potevano accettare un cane di proprietà, così hanno deciso di compiere un gesto ancora più meschino

Dopo la morte del suo proprietario, lo hanno caricato sul loro mezzo e lo hanno trascinato al rifugio. I volontari non potevano accettare un cane di proprietà, così hanno deciso di compiere un gesto ancora più meschino

Come liberarsi delle formiche in modo naturale

Come liberarsi delle formiche in modo naturale

Riportato indietro 3 volte, la triste storia di Bruno

Riportato indietro 3 volte, la triste storia di Bruno

Lo ha abbandonato sostenendo di non avere i soldi per le cure. Ora che ha scoperto che sta bene, pretende di riaverlo

Lo ha abbandonato sostenendo di non avere i soldi per le cure. Ora che ha scoperto che sta bene, pretende di riaverlo