San Sebastiano al Vesuvio, morto Bob il sindaco dei cani

San Sebastiano al Vesuvio, è morto Bob “il sindaco dei cani”: investito e lasciato morire

Il sindaco dei cani di San Sebastiano al Vesuvio è stato trovato morto: Bob è stato investito e lasciato per strada

La vicenda arriva da Napoli, precisamente da San Sebastiano al Vesuvio. Bob, il cane conosciuto come il sindaco dei cani, è morto. Era il cane tutti, il cane della città e la sua scomparsa, ha addolorato il cuore di tutti gli abitanti. È stato trovato senza vita e il primo sospetto, è stato quello che fosse la vittima di un avvelenamento, poi però è venuta fuori la verità.

Dopo l’autopsia sul suo corpicino peloso, è stato scoperto che Bob è stato investito e poi lasciato per strada, agonizzante, finché non si è spento.

San Sebastiano al Vesuvio, morto Bob il sindaco dei cani

Una vicenda che ha fatto anche infuriare tutte le persone che gli volevano bene.

Per un onorare la sua morte, la città ha deciso di fargli un manifesto funebre, con la sua foto:

San Sebastiano al Vesuvio, morto Bob il sindaco dei cani

“È venuto a mancare il sindaco dei cani di San Sebastiano Vesuvio, Bob. Amato da tanti, scacciato da altri, AMMAZZATO da qualcuno. Ciao Bob. I tuoi amici umani”.

Sulla vicenda è intervenuto anche il consigliere regionale dei Verdi, che ha chiesto giustizia di fronte a questa violenza verso gli animali, che diventa sempre più frequente e più spietata:

“Chi fa del male agli animali e non gli presta soccorso è un vigliacco e merita tutto il nostro disprezzo, chiedo con forza che chi ha investito Bob, senza prestargli soccorso, venga individuato e punito”.

San Sebastiano al Vesuvio, morto Bob il sindaco dei cani

Il consigliere ha anche chiesto che Bob diventi il simbolo della lotta contro la violenza sugli animali e che venga seppellito nel cimitero di Qualiano, dove vorrebbe fosse istituita una statua in sua memoria.

San Sebastiano al Vesuvio, morto Bob il sindaco dei cani

Il sindaco dei cani sta percorrendo il ponte dell’arcobaleno e purtroppo questa è un’altra vicenda, che nelle ultime ore, sta lasciando tanta rabbia sui social network, perché se quel pirata della strada si fosse fermato a soccorrerlo e lo avesse portato dal veterinario, Bob forse sarebbe ancora vivo.

Femmina di pitbull abbandonata sul ciglio della strada

La storia di Thumbelina, la cagnolina abbandonata ad un triste destino

Koda, il cucciolo di Akita rubato per ben due volte dalla sua abitazione

Otto sintomi della presenza di un'infezione alle vie urinarie

Radley, il cucciolo abbandonato in una borsa

Cane adottato dopo aver inseguito i futuri proprietari per un chilometro

La riunione tra la gattina Rebecca e la sua famiglia umana