Si precipitano nella cameretta della loro bambina, dopo le urla del loro gatto

"Ho sentito dal baby monitor il nostro gatto lamentarsi, così sono andata a controllare"

Home > Animali > Si precipitano nella cameretta della loro bambina, dopo le urla del loro gatto

Roy e Bernita Rogers  sono due genitori di Kansas City, una città nel Missouri. Hanno sempre sognato di avere una famiglia, ma quando hanno cercato di avere un bambino, le cose non sono andate come avevano immaginato. Nel giro di due anni, si sono ritrovati a dover sopportare il dolore di tre parti prematuri, dopo i quali non hanno potuto abbracciare il frutto del loro amore.

Nonostante ciò, grazie al loro grande amore, non hanno mai perso la speranza. Per colmare quel grande vuoto, Bernita ha deciso di adottare un gatto nero di nome Midnight. Questo bellissimo animale è subito diventato, per entrambi, come un figlio, ma nessuno dei due avrebbe mai immaginato che sarebbe diventato molto di più. Dopo qualche mese, Bernita scoprì di essere incinta e questa volta riuscì a portare a termine la gravidanza e diede alla luce una bellissima bambina di nome Stacey. Inizialmente erano preoccupati della reazione del gatto una volta tornati a casa, ma quello che non sapevano, era che Midnight sarebbe diventato il suo angelo custode. Una sera, Bernita mise al letto la piccola Stacey, con accanto il baby monitor, per poi recarsi in camera sua, come faceva ogni fine giornata. Poco dopo però, iniziò a sentire, dall’apparecchio, dei strani versi. Era Midnight… era come sofferente, come se implorasse aiuto. I due genitori si precipitarono subito nella stanza della loro bambina e si ritrovarono davanti una scena spaventosa. Stacey non riusciva a respirare e la sua pelle era diventata blu. La portarono di corsa in ospedale, dove i medici riuscirono a stabilizzarla.

Insufficienza respiratoria completa, queste furono le loro parole.

Fortunatamente Stacey si è ripresa, ma se non fosse stato per questo eroe peloso, che è riuscito ad avvertire i suoi genitori, probabilmente non staremmo qui adesso, a raccontare questa storia.

Da quel momento, la bambina e Midnight sono diventati ancora più inseparabili: “la protegge, è la sua ombra, il suo angelo custode. Se è con lui, sono tranquilla. Il nostro gatto ha salvato la vita di mia figlia e io non smetterò mai di ringraziarlo”,  ha raccontato Bernita.

Ancora una volta una storia che ci insegna l’importanza degli animali nella nostra vita. Questo gatto è un eroe e merita di essere conosciuto in tutto il mondo! Il video commovente della storia:

Non è la prima volta che un bambino deve la sua vita al suo animale domestico, leggete anche: Cane riesce a salvare la vita di un neonato abbandonato