“Adoro essere incinta, è avvincente”

"Adoro essere incinta, è avvincente" - È una madre surrogata di 4 bambini, ma non vuole averne una sua.

Home > Attualità > “Adoro essere incinta, è avvincente”

Avere un figlio è una benedizione, è una gioia per i genitori che attendono il suo arrivo. Tuttavia, ci sono donne che vogliono avere un figlio per permettere ad un’altra donna di avere la felicità di portarlo a casa e vederlo crescere.Questa è una storia piuttosto insolita, non solo perché riguarda una donna che ama essere incinta.

La cosa insolita è che è dipendente da “la sensazione di vedere un test di gravidanza positivo e di avere una vita dentro, per qualcuno che non può farlo da sola. stesso “. Annie Peverelle, è una lavoratrice amministrativa di 40 anni che nonostante sia stata una madre surrogata di tre famiglie negli ultimi 6 anni, non ha intenzione di formare una propria famiglia. Nel gennaio di quest’anno Annie, di Rugby, Warks, ha dato alla luce il suo quarto figlio per la coppia Amanda , 42 anni, e Jason McKeane, 43 anni, dopo aver dato alla luce la loro prima figlia, Effie, quattro anni fa. “Amo essere incinta, è avvincente, non ho mai avuto nausee mattutine e le ultime tre fatiche non durano più di un paio d’ore, sono state molto facili”. Dice che si sente benissimo quando è incinta , aggiunge che è fortunata a non avere desideri o patologie da qualsiasi condizione associata al processo di gravidanza. “È incredibile vedere la prima scansione e sentire i dolci calci”.

Amanda e Jason hanno deciso di provare la maternità surrogata dopo che il cancro dell’endometrio l’ha lasciata sterile a 34 anni, e hanno incontrato Annie dopo aver cercato una madre surrogata attraverso l’associazione benefica Surrogacy UK. Amanda e Annie sono ora grandi amici che non perdono l’abitudine di incontrarsi ogni due mesi perché mantengono un legame molto speciale che è diventato più forte nel corso degli anni.

Ha spiegato che la sua dipendenza è iniziata quando era disperata per vivere l’esperienza di una gravidanza, ma non voleva avere un bambino. Fu allora che un collega suggerì la surroga tra battute e giochi, ma quel fine settimana non dimenticò la raccomandazione. “Così ho fatto delle ricerche e prima che me ne accorgessi, ero a un evento sociale con altre madri surrogate e futuri genitori. Da allora non ho mai guardato indietro. Non solo mi piace aiutare le persone, ma amo le amicizie che sono emerse dalla surroga. ”

La notte prima della sua prima gravidanza sostitutiva, ha incontrato suo marito Steve, 49 anni, che è il suo fedele ammiratore e la sostiene in tutto ciò che fa. “Non voglio la mia vita in nessun altro modo. Nessuna gravidanza sostitutiva mi causa delle spese, i costi prima e durante la gravidanza sono coperti dalla famiglia, così come il congedo di maternità al lavoro. ”

Tutti sono rimasti colpiti dal lavoro facile e veloce che Annie ha e dalla sua disponibilità a rimanere incinta per realizzare i sogni di molte donne. Condividi il suo caso

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI