7 Semplici ragioni per cui gli uomini evitano le donne “perfette”

Home > Attualità > 7 Semplici ragioni per cui gli uomini evitano le donne “perfette”

L’essere umano può essere solo per milioni di ragioni. Ma c’è una cosa strana: ci sono così tante donne buone, intelligenti, fondamentalmente perfette che non riescono a passare (non per scelta) dalla “modalità single” alla modalità “impegnata” nel campo dell’amore. Abbiamo trovato 8 ragioni per cui alcune donne, che secondo molte persone sicuramente non dovrebbero avere problemi con la vita sentimentale, sono paradossalmente sole, pur non volendo esserlo.

Sono autosufficienti. La maggior parte delle ragazze moderne sono indipendenti e non hanno bisogno che qualcuno si prenda cura di loro. “La mia amica è una bella ragazza e una brava persona, si è laureata in una prestigiosa università, lavora, ha 25 anni. Si veste alla moda, va nei bar e ama i concerti, ha molti amici, ama gli uomini ma è sola. Perché? È semplice! Sa che tipo di persona vuole avere al suo fianco. Ecco perché non vuole avere una relazione “solo per averla” o “per non stare sola”. Quindi la maggior parte dei ragazzi viene scartata se non a prima vista, al primo appuntamento. Questo gli uomini lo sanno, quindi solo un uomo realmente interessato e all’altezza potrebbe “provarci”. Non vogliono perdere tempo. Questo punto è la continuazione del precedente. Molte volte se nei primi secondi di comunicazione, la ragazza pensa che l’uomo non sarebbe un buon partner, questo significa: addio. Le relazioni inutili sono una perdita di tempo. Ecco perché persone diverse si sposano giovani, divorziano, hanno figli, si sposano per la seconda volta, mentre altre stanno solo analizzando i risultati del primo candidato. Non gli si addice il ruolo di “moglie” inteso dagli uomini. “Personalmente voglio una donna che possa prendersi cura di me e occuparsi della nostra casa, non solo del suo riflesso nello specchio e della sua carriera”, ha scritto un utente di Internet. Va notato che molti uomini lo hanno sostenuto. Potrebbe avere paura di restare sola. Se al primo appuntamento la ragazza mostra al potenziale fidanzato, il disegno dell’abito da sposa che le piace o salta mentalmente non solo il primo appuntamento ma diversi anni di vita insieme, non c’è dubbio che l’appuntamento sarà l’ultimo.

Una ragazza può essere perfetta in tutto, ma se ha paura di restare sola e il suo desiderio di sposarsi il prima possibile emerge troppo presto, questo spaventa molto gli uomini.

La loro bellezza attrae uomini sbagliati. Se sono donne molto belle, la loro bellezza spesso attrae uomini presuntuosi e vanitosi, e respinge gli intelligenti e gli umili. C’è una storia interessante a riguardo: “6 anni dopo aver finito il college, ho incontrato un uomo sposato. Siamo diventati migliori amici, ma ho sempre sentito un atteggiamento speciale nei miei confronti. Un giorno mi confessò che studiava nella mia stessa università e che mi amava moltissimo all’epoca. Quando gli ho chiesto perché non si fosse avvicinato a me, lui ha risposto: “Eri così irraggiungibile, la ragazza più bella di tutta l’università, hai avuto così tanti bellissimi pretendenti e li hai respinti tutti, come potevo competere con loro? Non mi avresti nemmeno guardato. ”

Hanno paura. Questo è legato al primo punto. Scartando le opportunità, le donne possono accidentalmente ignorare la persona che poteva essere giusta. “Quando lo vedo, capirò nello stesso momento che è lui”, dicono. Ma hanno torto perché le relazioni sono fatte anche di tentativi senza temere gli errori, e alcune ragazze vogliono evitare gli errori a tutti i costi.

Risultati immagini per paura dell'amore

Ed infine ecco la storia dell’uomo che lascia la fidanzata “perfetta”. 

“L’ ex ragazza di mio marito sembrava perfetta: bella, intelligente, stimolante, con una passione per la vita. Un giorno mio marito mi ha detto che non solo si era innamorato di lei, ma che l’adorava. Una domanda mi tormentava, non riuscivo a capire perché avesse scelto me.

Risultati immagini per coppia nel letto disordinato

Prima del matrimonio, ho avuto il coraggio di fargli questa domanda. Mi guardò con calma e disse: “È complicata perché è troppo “perfetta”. Con te posso essere me stesso, conosci e accetti i miei difetti, ci svegliamo la mattina e ci alziamo nel pomeriggio se vogliamo. E sappiamo che questo non porta ad alcuna rovina. Lei invece voleva che fossi a sua immagine, voleva che anche io fossi perfetto. Per quale motivo dovrei volerlo? Non voglio vivere con una donna che cerca di cambiarmi, ma con una donna che mi trova “perfetto” anche con i miei difetti”.