A 55 anni, dopo 20 anni di matrimonio, scopre di non essere il padre dei suoi tre figli

È accaduto a un ricco imprenditore britannico. La sua storia.

Home > Attualità > A 55 anni, dopo 20 anni di matrimonio, scopre di non essere il padre dei suoi tre figli

Un uomo d’affari milionario britannico, che ha fatto la scoperta straziante di non essere il vero padre dei tre figli che ha cresciuto come suoi, è stato inondato di offerte da parte di donne che vogliono essere sue ‘amiche’. Richard Mason, che ha co-fondato il sito di comparazione dei prezzi MoneySuperMarket, ha affermato alla stampa inglese di non avere alcun rimpianto per avere reso pubblico la sua storia.

A 55 anni, dopo 20 anni di matrimonio, scopre di non essere il padre dei suoi tre figli

Il 55enne, che vive a Rhos on Sea, in Galles, con sua moglie Emma, ​​che non è la madre dei bambini, ha rivelato di aver ricevuto la notizia devastante che aveva la fibrosi cistica due anni fa in un ospedale di Liverpool.

All’epoca Richard e la seconda moglie Emma stavano tentando di avere un bambino ma quella malattia comporta che i malati di sesso maschile non sono in grado di generare figli in maniera naturale così i tre ragazzi che ha amorevolmente cresciuto come suoi non potevano esserlo davvero.

Dopo le iniziali smentite, la sua ex-moglie Kate ha ammesso di aver avuto un rapporto con un collega durante il loro matrimonio ventennale ma ha ha detto di avere usato i contraccettivi.

Il 55enne ha dichiarato che lo shock di avere scoperto la verità lo ha fatto persino pensare al suicidio e ora sta pianificando di scrivere un libro sulla sua esperienza.

A 55 anni, dopo 20 anni di matrimonio, scopre di non essere il padre dei suoi tre figli

Il maggiore dei tre figili cresciuti da Richard ha 23 anni ed è un uomo d’affari in erba, gli altri due sono gemelli e vanno all’università.

L’uomo ha detto: “Non ho alcun rimpianto. Non voglio ferire i ragazzi e quindi ho soltanto permesso alla stampa di usare foto molto vecchie di loro (almeno di 13 anni fa) e di non usare i loro nomi. Tuttavia, so che è una storia importante da comunicare e aumenta la consapevolezza di un problema che riguarda molti uomini che hanno cresciuto i loro figli solo per scoprire successivamente che non erano i padre biologici. Da quando la storia è uscita, sono stato contattato da almeno 32 donne da tutto il mondo – da Indonesia, Singapore e Africa – che vogliono essere mie amiche ma ho cattive notizie per loso: sono molto fedele ad Emma. Sono stato anche contattato da uomini che si sono trovati in una situazione molto simile alla mia e da persone i cui bambini hanno la fibrosi cistica, che hanno chiesto se posso aiutarli finanziariamente”.

Il multi-milionario ha raccontato al Daily Mail che, da quando ha rivelato la sua storia, non ha notizie della sua ex moglie Kate, che vive nello Staffordshire.

A 55 anni, dopo 20 anni di matrimonio, scopre di non essere il padre dei suoi tre figli

La coppia non ha parlato per due anni ma, a novembre, l’uomo ha vinto la causa per cui  la sua ex-moglie, con cui è stato sposato per 20 anni, gli dovrà restituire 250mila sterline (278mila euro) dei 4 milioni (3 milioni e mezzo di euro) che ha ottenuto in seguito all’accordo di divorzio.

Ora, però, Richard Manson ha offerta una ricompensa di 5mila sterline (5.500 euro) per chiunque gli possa dare informazioni che lo aiuteranno a scoprire l’identità dell’uomo che ha generato quelli che pensava fossero i suoi figli.