Abbandona la moglie dopo aver dato alla luce sua figlia

Il giorno in cui sua figlia è nata, dopo 20 anni cercando di essere madre, suo marito le ha abbandonate

La maggior parte delle donne si sente pienamente soddisfatta quando diventano madri. Ma quando il meraviglioso dono della maternità non arriva, a volte può essere tortuoso e diventare un’ossessione. Ci sono molte coppie che si sottopongono a un numero infinito di trattamenti per poter avere una famiglia.

E quando finalmente arriva un bambino, i genitori sono i primi a rallegrarsi della nascita di quella nuova creatura. Ma quello che è successo a questa donna è stato il contrario. La coppia aveva cercato per più di 20 anni di avere figli, senza alcun esito positivo. Fino a quando, all’età di 60 anni, il suo sogno si è avverato. Sebbene sembrasse una pazzia, suo marito l’accompagnò durante la gravidanza. Tutto andava bene, fino a quando arrivò il momento per il test finale; alla nascita del bambino il marito udì il primo grido e non poté sopportarlo, lasciò la donna con il neonato. Apparentemente, il marito, di nome Serif Nokic, 68 anni, improvvisamente cambiò idea quando sentì il bambino urlare nel reparto maternità e disse a sua moglie, Atifa Ljajic, che era troppo vecchio per sopportare il pianto e tutto ciò che sarebbe venuto dopo. Così, la piccola, di nome Alina, arrivò a Novi Pazar, nel distretto di Raska, nella Serbia occidentale, con una madre confinante con la terza età e senza un padre che la riconoscesse, dal momento che Serif non aveva nemmeno acconsentito a darle il cognome

Perché sia ​​arrivato a respingerlo in tal modo, si ipotizza che la coppia abbia usato un donatore di sperma anonimo. Quando al padre è stato chiesto dell’abbandono della moglie neo mamma Atifa, Serif ha detto: “Ha ottenuto quello che voleva, ora è felice”. Ha detto che per lui è troppo, che vivere con un bambino alla sua età sarebbe troppo dannoso per la sua salute, e che non poteva sopportare di non dormire la notte.

Soprattutto, sono un uomo malato, ho 68 anni, sono diabetico e ho un cuore debole, disse Serif. E il padre non è l’unico che ha problemi di salute; anche Atifa ha problemi che include la pressione alta. Ma dice che non gliene importa. Si sente fisicamente ed emotivamente pronta a crescere sua figlia.

Qualunque cosa accada, se Serif rimane o se ne va, combatterò per prendermi cura di Alina nel miglior modo possibile e metterla sulla retta via. Vivrò solo per lei. Quando i medici hanno visto Atifa, hanno detto che la sua gravidanza sarebbe stata ad alto rischio, è stata ricoverata durante i tre mesi precedenti il ​​parto.

Da quando Atifa ha tenuto Alina in braccio per la prima volta, Serif ha deciso che non voleva più stare con la sua nuova famiglia. Atifa, che lavora in una fabbrica di tessuti, dice che sta per crescere da sola la piccola, anche se ha pochi soldi, ma si fida che ci siano ancora persone di buon cuore che possono aiutarla. Anche se non ha parenti stretti che possono farsi carico della situazione.

In relazione alla gravidanza, la verità è che quando aveva circa 60 anni, lei aveva già pensato di rinunciare all’idea; Era lì quando i medici le dissero che il suo trattamento per la fertilità aveva funzionato. Sapevo che sarebbe stato un grosso rischio per la mia età, ma il mio unico desiderio nella mia vita era avere un figlio, e mi è successo … Non avevo paura della mia vita, Dio mi ha dato coraggio. Non mi sono mai sentita meglio.

Una grande lezione di coraggio. Ma più di uno si chiede se il desiderio e il sogno di Atifa di avere un figlio sia andato troppo lontano, mettendo a rischio la sua vita e quella del suo bambino.

Condividi questa notizia con i tuoi amici e facci sapere la tua opinione su cosa ha fatto questa coppia per avere un figlio.

Un sindaco da ammirare

Incidente a Genova, auto travolge 4 ragazze: una è incinta

Spadafora, 800 euro a novembre per palestre e piscine chiuse

Terremoto di magnitudo 4.2 in Svizzera, avvertito anche nel Nord Italia

Il disperato appello di Clotilde, agente di polizia penitenziaria

Che fine ha fatto Kate Fretti, la fidanzata di Marco Simoncelli

Roma, grave incidente in strada: morta la 38enne Serena Greco