Abbandonato alla nascita adesso è milionario

Abbandonato alla nascita in una discarica, la sua vita era iniziata molto male. Ma se i genitori avessero saputo chi sarebbe diventato.

Quando era solo un neonato, Freddie Figgers è stato lasciato in una discarica dai suoi genitori biologici. Iniziare la vita in modo così straziante è qualcosa che lo ha segnato per sempre, ma oggi è diventato un uomo di talento che lavora instancabilmente per aiutare gli altri. Freddy ha vissuto tutta la sua vita in Florida, negli Stati Uniti.

Trascorse i suoi primi anni in una casa affidataria e quando ebbe perso ogni speranza di avere una famiglia, incontrò i suoi genitori adottivi: Nathan e Betty Figgers. Grazie all’amore dei suoi genitori, Freddie ebbe il supporto necessario e scoprì la sua passione per la tecnologia. All’età di 10 anni era già un esperto di riparazione di computer e con solo 12 anni ha ottenuto il suo primo lavoro.

Freddie ha attualmente 30 anni. Da allora, Freddie ha avuto un obiettivo molto chiaro. Voleva essere il suo capo e avere una grande azienda tecnologica che rendesse la vita degli altri molto più semplice. Decise di abbandonare gli studi e lavorò sodo su ciò che faceva meglio. Oggi i risultati sono un successo. Freddie è il proprietario di Figgers Communications e Figgers Wireless.

Si stima che le sue società abbiano un valore vicino ai 60 milioni di dollari. Ha fatto un’ottima strada ma non ha mai dimenticato il suo obiettivo principale: aiutare chi ne ha più bisogno. Oggi suo padre soffre di Alzheimer ed è diventato la sua principale fonte d’ispirazione.

Freddie è riuscito a progettare scarpe con GPS e citofoni. Ora, nonostante abbia un programma così intenso, può rimanere sempre in contatto con il padre amorevole che gli ha salvato la vita.

Finora Freddie ha brevettato quattro invenzioni. Ma ha ancora molto altro da dare. La sua azienda sta attualmente lavorando su un dispositivo che monitora costantemente i livelli di zucchero nei pazienti diabetici.

In questo modo, ti ricorda quando devi assumere i farmaci e rimanere molto più sano. L’idea è che tutte queste meravigliose invenzioni siano facilmente accessibili a tutti.

“Non vogliamo venderli a un’azienda sanitaria. Vogliamo dare soluzioni a cui tutti abbiano accesso. ”

Non c’è dubbio che Freddie sia una vera ispirazione. La sua vita è iniziata il più difficile possibile, ma è riuscito a sfruttare tutto l’amore e il sostegno che ha ottenuto lungo la strada. Oggi non fa altro che lavorare per rendere il mondo un posto migliore.

Viviana Parisi, gli inquirenti azzardano delle ipotesi, tra cui il suicidio

Luigino, il papà di Viviana Parisi: "Le hanno fatto del male"

Matteo Losa: morto scrittore che lottava contro il cancro raccontando fiabe

Viviana Parisi, il corpo trovato a Caronia sarebbe il suo

Sette Buenaventura, infermiera di 26 anni, ignora il dolore, per curare i malati di Covid

Viviana Parisi, le sue ultime parole sui social oggi suonano come un campanello d'allarme inascoltato

Alessia Logli: la figlia di Roberta Ragusa vince un concorso di bellezza