Addio piccolo Lorenzo

Il bambino di 5 anni è svenuto mentre giocava e non si è più svegliato. Ecco cosa è successo

Home > Attualità > Addio piccolo Lorenzo

Lorenzo Regonat, 5 anni, ha perso la vita mentre giocava in casa nella città di Avellaneda, nella provincia di Santa Fe, in Argentina, a causa di un aneurisma cerebrale. Mariano Regonat, la polizia e Claudia Braidot, insegnante, sono  devastati dal dover dire addio al piccolo. Lolo, come lo chiamavano affettuosamente, rendeva felice la vita della sua famiglia.

Il ragazzino stava giocando, come sempre, quando improvvisamente cadde e non riuscì più ad aprire gli occhi. Inizialmente pensarono che avesse subito delle lesioni a causa della caduta che gli fece perdere conoscenza. Fu trasferito in ospedale e si scoprì che era morto per un aneurisma cerebrale che lo fece svenire e cadere.

Nonostante il profondo dolore provato da Mariano e Claudia, hanno deciso di mostrare un gesto di solidarietà con altri bambini che stavano aspettando la possibilità di vivere. Accettarono di donare gli organi di Lorenzo per dare speranza e dare gioia ad altre famiglie.

Hanno vissuto nella propria carne il profondo dolore di perdere un bambino, di fronte alla tragedia che hanno sofferto volevano aiutare gli altri genitori a non dover affrontare la stessa esperienza. Sono stati supportati dallo staff del Cudaio de Incucai, due organizzazioni che hanno lavorato per ricevere gli organi del figlio. L’atto di solidarietà ha vinto l’ammirazione di migliaia di persone.

“Ha sottolineato la nobiltà e la bellezza di queste persone. Anche se stiamo tutti piangendo qui per la perdita di Lolo, molti bambini in attesa di un organo saranno felici ”, ha detto il pediatra all’ospedale pediatrico della città.

In città, è stato dispiegato un lavoro logistico senza precedenti in cui sono intervenuti quattro aerei, decine di professionisti medici, infermieri e membri delle forze di sicurezza dello stato.

“Abbiamo deciso di donare gli organi di Lolo per aiutare altre persone a continuare a vivere”, ha detto la madre.

Sui social network hanno pubblicato l’immagine dei bambini che hanno ricevuto la notizia di avere finalmente un donatore che avrebbe dato loro l’opportunità di crescere e realizzare i loro sogni, con un messaggio di ringraziamento ai genitori di Lorenzo.

Un media locale ha pubblicato un video dell’ultimo addio del ragazzo in cui si vede il carro funebre che viaggia con la polizia e pattuglie con sirene accese in onore di Lorenzo.

È stato un tributo emotivo per il bambino che se n’è andato troppo presto ma è diventato un eroe per gli altri bambini.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI