Agrigento, beve detersivo al posto dell’acqua: morto 73enne

Ha sofferto per dieci lunghi giorni di agonia il 73enne. Giuseppe in queste ore è morto, lo scorso 7 dicembre aveva ingerito del detersivo al posto dell'acqua.

Un 73enne pensionato aveva ingerito del detersivo al posto dell’acqua nel bicchiere, forse per errore, ma dopo 10 giorni di agonia è morto.

Il fatto accaduto ad Agrigento l’ uomo di 73 anni era arrivato all’ospedale di Catania in condizioni critiche.

Ha sofferto per dieci lunghi giorni di agonia il 73enne di Agrigento. Giuseppe Lauricella in queste ore è morto, lo scorso 7 dicembre aveva ingerito erroneamente del detersivo utilizzato per le pulizie in casa.

Il suo quadro clinico nei giorni è peggiorato fino al suo decesso che è avvenuto nelle scorse ore.

La squadra mobile sta eseguendo le indagini ed al momento non si esclude nessuna ipotes,i il 73enne era di Agrigento e si chiamava Giuseppe Lauricella. Credeva di bere dell’acqua ma era detersivo.

Inizialmente era finito in ospedale ma dopo due settimane di agonia durante le quali i medici hanno fatto di tutto per tenerlo in vita, è morto.

Il 73enne si trovava ricoverato nell’ ospedale Garibaldi di Catania poi era stato trasferito con l’elisoccorso del 118 al San Giovanni di Dio di Agrigento in gravi condizioni, il detersivo ingerito era utilizzato generalmente per la pulizia della casa.

Nelle ultime ore il suo quadro clinico è ulteriormente peggiorato, il 73enne è morto la notte scorsa. Di questa vicenda si stanno occupando gli agenti della squadra mobile di Agrigento guidata dal vice questore Giovanni Minardi per indagare sulla sua morte ed escludere qualsiasi altra ipotesi che non sia quella dell’incidente domestico.

Infatti non è ancora chiaro cosa sia successo di preciso al 73enne, secondo gli inquirenti è possibile che l’anziano abbia inavvertitamente bevuto la sostanza senza rendersene conto. Poi improvvisamente ha accusato il malore che dopo 10 giorni lo ha portato alla morte.

Sono stati anche ascoltati alcuni familiari dell’anziano ma per il momento il mistero rimane, forse solo il 73enne poteva chiarire se è stato protagonista o meno di un errore.

Viviana Parisi, parlano gli avv. Mondello e Venuti: "Crediamo siano stati i cani"

Le parole di Antonio De Marco durante la confessione: "Erano troppo felici, per quello mi è salita la rabbia"

Alex Zanardi sarà sottoposto ad un altro intervento di ricostruzione cranio-facciale

Supermercati a Napoli assaltati: scaffali vuoti

Antonio De Marco ha confessato l'omicidio di Daniele De Santis e Eleonora Manta

Lidl ritira aspirapolvere per rischio incendio

Donna ha partorito fuori la scuola del figlio: morta la neonata