Alessia Morani candidata alla Camera per il PD

Alessia Morani candidata alla Camera per il PD: non molla nonostante le minacce

Scritte sui muri che inneggiano alla sua morte durante il tour elettorale

Si chiama Alessia Morani ed è candidata alla Camera per il PD per la sua Regione, le Marche. Recentemente ha ricevuto anche messaggi di odio, in cui si inneggia alla sua morte. Ma lei è forte, anche perché ha affrontato di recente una patologia che le ha permesso di rivedere le sue priorità nella vita. Va avanti a testa alta nella campagna elettorale per il voto politico di settembre.

Alessia Morani candidata alla Camera per il PD

Alessia Morani è nata nel 1976 a Sassocorvaro, in provincia di Pesaro e Urbino. Avvocata matrimonialista e deputata del PD, non voleva scendere in campo, perché inserita a sua insaputa nella lista elettorale per la sua Regione. Ma poi ha cambiato idea quando le hanno detto di non poter rimanere in panchina.

Recentemente è stata oggetto di messaggi perfidi. A Monte Nerone su un muro ha trovato una scritta che inneggiava alla sua morte. Sostenuta dai suoi colleghi, però, è andata avanti nonostante tutto, forte del suo carattere, reso ancora più resiliente da una recente patologia.

La sua recente storia dimostra la sua forza e la sua incredibile volontà di non arrendersi mai, anche di fronte a un’elezione che potrebbe non vincere.

Nel 2002 ha ricevuto una diagnosi di leucemia. Ha cercato un donatore di midollo non trovandolo, così l’anno seguente i medici la sottopongono a un auto trapianto di cellule staminali, con cure difficili da affrontare e radioterapia. Perde i capelli, sta male, è magrissima, ma alla fine riprende in mano le redini della sua vita. E della sua carriera politica.

Alessia Morani

Alessia Morani candidata alla Camera per il PD contro i politici su TikTok

Recentemente la deputata dem ha anche commentato i suoi colleghi che sbarcano su TikTok, mossa a suo avviso di pessimo gusto.

Ma non hanno un amico che li consiglia? Basta fare due chiacchiere con i nostri giovani per capire quanto sia controproducente e inutile.

candidata alla Camera per il PD

Anche se è considerata una “candidata a perdere”, da quando si è ripresa dalla leucemia vive una seconda vita e relativizza tutto:

A cominciare dalle discussioni all’interno del PD. Le ascolto da fuori e penso che i problemi siano altri.