Alex Zanardi

Alex Zanardi: depositata la perizia dell’incidente avvenuto il 19 giugno

Arriva la perizia dell'incidente di Alex Zanardi, niente buche sulla strada e l'handbike senza problemi

A seguito della tragedia avvenuta lo scorso 19 giugno 2020, per Alex Zanardi arriva la perizia del suo incidente. A depositare quest’ultima è stato Dario Vangi. Dalla perizia si viene a conoscenza che l’handbike funzionava senza problemi e sulla strada che porta da Pienza a San Quirico non c’erano buche.

Dario Vangi è un professore di progettazione meccanica e costruzione di macchine del Dipartimento di ingegneria industriale dell’Università di Firenze.

L’ingegnere ha depositato la perizia dell’incidente che Alex Zanardi ha avuto lo scorso 19 giugno, alla procura di Siena. L’uomo ha effettuato un sopralluogo nell’aerea in cui è avvenuto l’incidente lo scorso 19 luglio.

Dopo aver passato all’esame presunti guasti o difetti di costruzione dell’handbike su cui circolava Zanardi, ha avuto i risultati. Dalla perizia si scopre che il mezzo su cui circolava il pilota funzionava dal punto di vista meccanico, non aveva alcun problema. Mentre per quanto riguarda la strada, quest’ultima non era danneggiata.

Insomma, sulla strada provinciale 146 che porta da Pienza a San Quirico D’Orcia non ci sono buche. In questa stessa strada è avvenuto l’incidente che ha coinvolto l’ex pilota di Formula 1.

Un autotreno che giungeva dalla corsia opposta ha travolto l’uomo dopo aver sbandato. Attualmente l’autista Marco Ciacci è indagato ed è stato iscritto nei registri degli indagati come atto dovuto.

Il tutto è avvenuto esattamente il 19 giugno 2020, durante Obbiettivo Tricolore. Infatti, quando Zanardi è stato travolto dall’autotreno stava prendendo parte alla passeggiata tricolore. Tempestivo è stato l’intervento dei soccorsi che ha operato l’ex pilota e poi lo ha posto in coma farmacologico.

Alex Zanardi

L’ultima operazione di Alex Zanardi risale a fine giugno, nuovamente al cervello. Un mese dopo, i medici dell’ospedale “Le Scotte di Siena” iniziarono la sedazione.

Attualmente l’ex pilota si trova nell’ospedale di Milano. Considerando il suo ultimo bollettino, le sue condizioni di salute sono in miglioramento da inizio settembre.

Lombardia, necessaria autocertificazione per chi circola dalle 23 alle 5

Lutto per la star del cinema Robert Redford: James, suo figlio, è morto

Il killer di Lecce, Antonio De Marco vuole raccontare tutta la verità

Incidente a San Salvo Marina, Sara Amma Favia morta a 17 anni

Coronavirus: ricoverato 15enne di Avellino in gravi condizioni

Disoccupato trova uno zaino con 7000 euro e lo porta in Questura: premiato con 700 euro

Nuovo dpcm, accesso ai parchi: bambini fino ai 14 anni solo con un adulto