Anna Frank frasi sulla vita: stare vicino a lei non era facile, parola di amica

Anna Frank frasi sulla vita: il suo diario è stato letto in tutto il mondo. E oggi un'amica racconta che non era facile viverle accanto.

Home > Attualità > Anna Frank frasi sulla vita: stare vicino a lei non era facile, parola di amica

Anna Frank, le sue frasi sulla vita hanno fatto il giro del mondo. Il suo Diario è diventato il simbolo di una generazione spazzata via dalla crudeltà umana. Di una pagina di storia che non dobbiamo più permettere che si ripeta. E oggi leggere le parole di un’amica di Anna Frank ci portano alla mente la fragilità e la forza di una ragazzina il cui esempio e la cui storia sono arrivati fino ai giorni nostri. Oggi avrebbe compiuto 90 anni.

Anna Frank

Jacqueline van Maarsen oggi ha 90 anni. Ed è stata la più grande amica di Anna Frank. A Bild, nel giorno in cui l’autrice del Diario di Anna Frank avrebbe compiuto 90 anni, racconta che non era facile starle accanto. Non era facile starle vicino. Anna era estroversa, sprizzava gioia di vivere da tutte le parti. E ce lo ha spesso dimostrato nei suoi scritti.

Anna e Jacqueline si erano conosciute alla scuola ebraica di Amsterdam nel 1941. Insieme studiavano e giocavano a Monopoli. Voleva sempre giocare con lei e voleva chiedere alla Regina di poterla far diventare una cittadina olandese. Con il suo diario lei voleva raccontare la sua storia. Ma alla fine ha raccontato la storia dell’umanità in uno dei periodi più bui che si siano mai visti.

Anna Frank

La vita secondo Anna Frank

Quello che è sicuro è che è cresciuta molto in fretta. E le frasi sulla vita di Anna Frank ne sono la più lampante dimostrazione. Oltre che essere sicuramente molto utili per riflettere sulla nostra esistenza. Ecco cosa era solita dire:

Pensa a tutta la bellezza ancora rimasta attorno a te e sii felice.

Viviamo tutti con l’obiettivo di essere felici; le nostre vite sono diverse, eppure uguali.
Non c’importa tanto di non arrivare da nessuna parte quanto di non avere compagnia durante il tragitto.

Capii che la paura non aiuta e non serve a nulla.

Esci nei campi, nella natura, al sole. Esci e cerca di ritrovare la fortuna dentro di te; pensa a tutte le belle cose che crescono dentro e attorno a te e sii felice.

Uno può sentirsi solo, anche quando è amato da molte persone.

Prova anche tu, una volta che ti senti solo o infelice o triste, a guardare fuori dalla soffitta quando il tempo è così bello. Non le case o i tetti, ma il cielo. Finché potrai guardare il cielo senza timori, sarai sicuro di essere puro dentro e tornerai ad essere felice.

Nonostante tutto io ancora credo che la gente sia davvero buona nel proprio cuore. Io semplicemente non posso costruire le mie speranze su basi fatte di confusione, infelicità e morte.