Annamaria Sorrentino, la Miss morta a 29 anni cadendo da un balcone

Annamaria Sorrentino era una bellissima reginetta di bellezza, che ha perso la vita a 29 anni dopo essere caduta da un balcone al terzo piano

Home > Attualità > Annamaria Sorrentino, la Miss morta a 29 anni cadendo da un balcone

Morire a soli 29 anni, precipitando da un balcone al terzo piano. Annamaria Sorrentino, reginetta di bellezza, ex Miss Campania, non ce l’ha fatta ed è morta mentre si trovava in vacanza in Calabria, insieme al marito. Aveva appena litigato con lui, poi la caduta, il ricovero in ospedale e la morte. Ma come è morta Annamaria Sorrentino?

Annamaria Sorrentino aveva 29 anni ed era originaria di Melito, città in provincia di Napoli. Da tempo viveva a Nola con il marito. Ex Miss Campania era una non udente.

Il 16 agosto scorso si trovava in vacanza in Calabria, a Parghelia, vicino alla meta turistica di Tropea.

Quel giorno è morta, cadendo dal balcone dell’appartamento al terzo piano dove si trovava, da un’altezza di 5 metri.

La giovane reginetta di bellezza è morta all’ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro dopo due giorni di agonia. Le sue condizioni dopo la caduta erano gravissime. Subito si è parlato di suicidio. Ma la sua famiglia non ci crede. La madre, in particolare, sostiene che non lo avrebbe mai fatto, perché era piena di vita, di sogni, di ambizioni.

Il giorno prima la coppia aveva litigato violentemente, tanto che i vicini avevano chiamato i Carabinieri. Il giorno dopo un’altra lite, la caduta e poi la morte della ragazza.

La Squadra mobile di Vibo Valentia indaga sul caso. Dopo la prima ipotesi del suicidio, è stato ascoltato il marito, che non si è presentato nemmeno al funerale.

Gennaro, il fratello della giovane, non crede alle parole del marito e delle due coppie di amici, anche loro sordi. Secondo lui la sorella non si è uccisa, è successo qualcos’altro quel terribile giorno in cui una giovane vita si è spezzata.

Gli organi di Annamaria Sorrentino sono stati donati e serviranno a salvare altre vite tramite il trapianto. Mentre la polizia continua a indagare.