Apre gli occhi dentro la bara

"Signora, signora, la donna nella bara ha aperto gli occhi" Queste sono state le parole dell'impiegato della casa funeraria rimasto scioccato. Ecco cosa è accaduto

Home > Attualità > Apre gli occhi dentro la bara

Ci sono sicuramente eventi che ci sorprendono e ci lasciano con una strana sensazione, molto difficile da spiegare, come quella vissuta dalla famiglia di María Muñoz, una donna di 85 anni che soffriva di leucemia cronica. I parenti e gli impiegati della casa funeraria hanno visto come questa donna si è svegliata poco prima della sua processione e ha sorpreso tutti dopo aver aperto gli occhi nella bara.

Già di per sé, dire addio fisicamente una persona cara è molto doloroso, ma sapere anche che poteva essere seppellita viva, è un’esperienza che nessuno vuole vivere. Lo stato di salute di María Muñoz è peggiorato e i suoi organi vitali sono crollati a causa della sua leucemia. I medici dell’ospedale municipale di Carmen la dichiararono morta e diedero la triste notizia ai suoi parenti.

Gladys, la figlia di María, ha raccontato l’esperienza sconcertante che la famiglia ha vissuto, c’è stato sicuramente un grave errore medico che ha annunciato la sua morte perché si è svegliata prima della sua processione, nella città di Buenos Aires di Chacabuco.

“Alle 22:00 sono venuti dalla casa del funerale per prendere mia madre e ci hanno dato la stanza di veglia. Dopo un po ‘, mia madre era già nella bara, uno dei lavoratori ci chiama e ci dice che mia madre era viva.

Le hanno toccato lo stomaco e respirava, ovviamente con difficoltà, ma respirava ”, ha detto Gladys. Dopo aver reagito allo shock dell’impatto di aver visto sua madre nella bara con gli occhi aperti, Gladys e la sua famiglia hanno deciso di chiamare un medico per verificare che Maria avesse effettivamente dei segni vitali.

Immediatamente Maria fu portata in vita all’Ospedale Municipale, lo stesso centro sanitario dove era stata dichiarata morta dopo un scompenso causato da una condizione di leucemia. La notizia è stata confermata dalle autorità e dal comune della località, è stata presa la decisione di separare gli operatori sanitari coinvolti nell’incidente e di avviare un riassunto amministrativo e un caso giudiziario.

Sebbene i dettagli di ciò che accadde con la madre di Gladys non furono divulgati, una breve dichiarazione rilasciata dal Dipartimento della Salute del distretto confermò che Maria era clinicamente morta da diverse ore.

Purtroppo, il quadro clinico di Maria era irreversibile e dopo alcuni giorni fu dichiarata morta. Ma questa volta, i medici hanno eseguito diversi elettrocardiogrammi per verificare che non avesse segni vitali.

Le autorità locali hanno riferito che questo evento è stato un evento senza precedenti in cui una persona è dichiarata senza segni vitali e rivive letteralmente.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI