Australia, 1500 cammelli abbattuti, ancora 9000 da uccidere: bevono troppo, rischio siccità

Australia, la situazione si fa sempre più drammatica: dopo lo sterminio di oltre 500 milioni di animali ora verranno uccisi anche dei cammelli. Ecco il motivo

Home > Attualità > Australia, 1500 cammelli abbattuti, ancora 9000 da uccidere: bevono troppo, rischio siccità

L’Australia non sembra trovare pace in questo inferno che va avanti ormai da settimane, dopo i devastanti roghi che hanno ucciso oltre 500 milioni di animali tra Koala, uccelli, e canguri (per citarne alcuni), sono stati abbattuti volontariamente 1500 cammelli e altrettanti dovranno essere uccisi dai cecchini. Secondo gli esperti gli animali bevono troppo e causano un rischio di siccità ancora maggiore

Non sembra arrestarsi la situazione incendi, e dall’8 gennaio è iniziato lo sterminio di altre creature. Cammelli e dromedari, secondo gli esperti, con le grandi quantità di acqua che richiedono stanno mettendo a rischio le riserve presenti in Australia

australia-cammelli-abbattuti

Una barlume di speranza però per questi animali arriva direttamente dalla Somalia, dove il presidente dell’associazione Somaliland Camel Herders Association, Mustafe Cali Deeq, chiede di mettere fine allo sterminio e portarli nel suo paese

australia-incendi-cammelli-abbattuti

“L’associazione degli animali della Somaliland ha espresso preoccupazione, chiede a tutto il governo e il popolo somalo di lavorare insieme per salvare i cammelli” spiega l’uomo

cammelli-australia-abbattuti-1000mila

Portare i cammelli nel Corno D’Africa è comunque un’operazione dispendiosa e in un periodo storico come quello corrente per l’Australia ogni mossa sbagliata diventa problematica per la sopravvivenza del paese.

Per i poveri animali rimasti vivi sembra non esserci una speranza concreta, si aggiungono alla morta di oltre un miliardo di specie viventi nel continente Australiano

cammelli-australia-incendi

Nel frattempo le donazioni per questa drammatica vicenda rimangono aperte, grande sostegno anche da parte delle star. Proprio ieri l’ultima donazione di Leonardo Di Caprio ammonta a 3 milioni di dollari. Chiunque può donare qualcosa cercando le associazioni certificate

 

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI