Chahat-Kumar-dottore

Bambina di 16 mesi pesava 25 chili per una malattia estremamente rara

Una bambina di 16 mesi è nata con una condizione davvero molto rara, che l'ha portata a pesare più di 24 chili.

Chahat Kumar è una bambina bellissima, che ha avuto la sfortuna di nascere con una malattia rara. All’età di 16 mesi la piccola è arrivata a pesare più di 25 chili. Più del doppio del peso che solitamente i bambini hanno alla sua età. Era così pesante e gonfia per la sua malattia, che la porta a essere perennemente affamata, da non riuscire a stare in piedi da sola.

È costretta a trascinarsi sul pavimento, perché le sue gambe sono troppo piccole per il suo peso.

Chahat-Kumar-dottore

 

La piccola Chahat Kumar soffre di una malattia che causa carenza di leptina. È una rara condizione genetica che non permette al cervello di inviare il senso di sazietà al corpo.

 

I bambini colpiti tendono ad avere troppa fame, mangiano di continuo e aumentano di peso.

Una volta Chahat Kumar mangiava come una bambina di 10 anni, ma poi è stata messa a dieta rigorosa, con una zuppa di chapati e di lenticchie per tre volte al giorno, nel disperato tentativo dei genitori di fermare la sua crescita.

Chahat-Kumar

 

I medici indiani che l’hanno in cura hanno scoperto che Chahat Kumar è solo uno dei 51 casi in tutto il mondo: la malattia si chiama insorgenza precoce dell’obesità a causa della carenza del genere della leptina.

Chahat-Kumar-genitori

 

In un recente rapporto scritto per Journal of Clinical Research in Endocrinologia Pediatrica, il Dr Devi Dayal che ha in cura la bambina ha raccontato lo strano caso della piccola: la bambina, figlia di Suraj Kumar, 24 anni, e di Reena, 22 anni, è il secondo caso in India, nella letteratura scientifica pubblicata. È nata con un parto non naturale. Quando è nata pesava poco meno di 3 chilogrammi. Ma a quattro mesi ha cominciato a mettere su peso.

Chahat-Kumar-madre

 

I suoi genitori, che sono molto poveri, si sono accorti a due mesi che aveva maggiore appetito rispetto alla norma. Chiedeva di mangiare ogni mezz’ora. E per saziarla la riempivano di cibo.

DPCM con regole più restrittive in arrivo: coprifuoco nazionale?

La testimonianza di Daniele Mondello sul settimanale Giallo

Autocertificazione in Campania per gli spostamenti: cosa c'è da sapere

I medici di base lanciano un appello: "Necessario un auto lockdown"

Modena, Covid-19: focolaio al Policlinico nel reparto di neonatologia

Coronavirus: il comune di Arzano sarà zona rossa

Lutto per l'attore John Travolta: è morto il nipote Sam