Bambina di 17 mesi morta per negligenza medica. Portata quattro volte al pronto soccorso e dimessa: “semplice influenza”

"Ha l'influenza", bambina di 17 mesi si spegne dopo che i suoi genitori l'hanno portata per ben quattro volte al pronto soccorso. I medici l'hanno dimessa ogni volta. Ecco cosa è successo.

Home > Attualità > Bambina di 17 mesi morta per negligenza medica. Portata quattro volte al pronto soccorso e dimessa: “semplice influenza”

L’orribile vicenda è accaduta ad Aosta, dove una bambina di soli 17 mesi, si è spenta per sempre, a causa di quello che sembra un caso di negligenza medica. L’incubo è iniziato quando la piccola, mostrando segni di malessere, è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale di Aosta, dai suoi genitori, per ben quattro volte.

Ogni volta veniva rimandata a casa, perché a dire dei medici, aveva soltanto un’infiammazione delle vie aeree e una semplice influenza.

L’ultima volta però, la quarta in pronto soccorso, la bambina era in condizioni troppo gravi e alla fine, dopo essere stata trasferita all’ospedale Regina Margherita di Torino, si è spenta per sempre, lasciando un dolore troppo grande.

La sua famiglia, così come l’intera comunità, è sconvolta da quanto accaduto. La piccola è stata prima dichiarata cerebralmente morta e tenuta sotto osservazione, ma alla fine non c’è stato più nulla da fare.

Sulla vicenda sono intervenute le forze dell’ordine, che stanno indagando sui medici che l’hanno visitata al pronto soccorso e poi dimessa con la diagnosi di una semplice influenza.

Le accuse sono di omicidio colposo e tutte le cartelle cliniche della bambina sono ora sotto sequestro e nelle mani della Procura.

Nei prossimi giorni è stato disposto anche l’esame autoptico sul suo corpicino, che rivelerà l’esatta causa della sua morte.

La vicenda è iniziata lo scorso 5 febbraio, quando per la prima volta i genitori della piccola, l’hanno portata al pronto soccorso. Da qui, è stata rimanda a casa. Il successivo 11 febbraio, poiché la sua situazione non migliorava, è stata portata per la terza volta in ospedale. Nonostante il suo visibile peggioramento, è stata nuovamente dimessa.

Il giorno successivo, i genitori hanno chiamato l’ambulanza, che l’ha portata di nuovo al pronto soccorso. Quando i medici si sono resi conto di ciò che stava accadendo, l’hanno trasportata con l’elisoccorso a Torino.

La bambina ha raggiunto la struttura ospedaliera in pieno arresto cardiaco e con una grave insufficienza respiratoria.

Dopo qualche giorno, è stata dichiarata morta. Nonostante il grande dolore e lo stato di choc per quanto accaduto, sua madre e suo padre hanno deciso di compiere un gesto ammirevole. Hanno donato i suoi organi, con la speranza di salvare altri bambini.

Notizia in aggiornamento.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI