Bambino di 5 anni in ospedale con lividi sul volto

Bambino di 5 anni arriva in ospedale con lividi sul viso e un braccio fratturato: “Lo avevo affidato a due amici”. Immediato l’intervento delle autorità

Indagini in corso sulla vicenda del bambino di 5 anni arrivato in ospedale con il viso gonfio e un braccio fratturato

L’episodio arriva da Villalba di Guidonia, dove un bambino di 5 anni è arrivato in ospedale con il viso gonfio e un braccio fratturato. I medici del pronto soccorso, dopo averlo visitato, hanno allertato i Carabinieri della compagnia di Tivoli. Quest’ultimi hanno subito dato il via alle indagini.

Bambino di 5 anni in ospedale con lividi sul volto
Credit: pixabay.com

Secondo quanto riportato, il piccolo è arrivato alla struttura sanitaria con la madre. La donna ha raccontato agli inquirenti di aver lasciato il figlio con due amici, per via di un impegno improvviso di lavoro.

Secondo le sue dichiarazioni, si sarebbe allontanata per poco tempo e, al suo ritorno, avrebbe trovato i due uomini ubriachi, che dopo averla vista, se la sarebbero data a gambe. Soltanto dopo aver cercato il bambino di 5 anni, la madre avrebbe realizzato cos’era accaduto e portato subito il minore in ospedale. Questa la versione del suo racconto, ora al vaglio delle forze dell’ordine.

Le condizioni del bambino di 5 anni

Il bambino di 5 anni si trova ora ricoverato all’ospedale Umberto I di Roma e le sue condizioni, fortunatamente, non sono gravi. I medici stanno cercando di capire se il viso tumefatto e la frattura possano essere la conseguenza di percosse.

Bambino di 5 anni in ospedale con lividi sul volto
Credit: pixabay.com

La posizione dei due amici, così come quella della madre del piccolo, è al vaglio delle forze dell’ordine. Gli agenti non escludono nessuna ipotesi e sono intenti a scoprire cosa sia accaduto al minore.

Bambino di 5 anni in ospedale con lividi sul volto
Credit: pixabay.com

Si attende, quindi, il referto medico. Se proverà che il bambino sia stato vittima di violenza fisica, le autorità avranno il compito di scoprire se davvero siano stati i due amici indicati dalla donna o se è lei stessa ad essere la responsabile di quanto accaduto. Nessuna pista è esclusa.

In attesa di nuovi ed ulteriori aggiornamenti degli agenti e sul referto medico del Policlinico Umberto I di Roma.

Piera Maggio e la rabbia contro Quarto Grado: le parole inviate a Gianluigi Nuzzi

Piera Maggio e la rabbia contro Quarto Grado: le parole inviate a Gianluigi Nuzzi

Caso Denise Pipitone: la Procura torna ad indagare sull'Hotel Ruggero II

Caso Denise Pipitone: la Procura torna ad indagare sull'Hotel Ruggero II

Quarto Grado: le ultime dichiarazioni dell'ex pm Maria Angioni

Quarto Grado: le ultime dichiarazioni dell'ex pm Maria Angioni

Oggi il piccolo Lorys Stival avrebbe compiuto 14 anni

Oggi il piccolo Lorys Stival avrebbe compiuto 14 anni

Costantino Vitagliano a lutto: è morto suo papà Orazio

Costantino Vitagliano a lutto: è morto suo papà Orazio

Autopsia di Andrea Pignani: come è morto il killer di Ardea

Autopsia di Andrea Pignani: come è morto il killer di Ardea

Un uomo canta ai pazienti mentre li trasporta fuori dalla sala operatoria

Un uomo canta ai pazienti mentre li trasporta fuori dalla sala operatoria