Bambino di due anni sfugge al controllo di sua madre e cade in uno stagno

Perugia: bambino sfugge al controllo di sua madre. Trasferito all'ospedale pediatrico Meyer

Home > Attualità > Bambino di due anni sfugge al controllo di sua madre e cade in uno stagno

Lo spiacevole episodio è accaduto a Città della Pieve, in provincia di Perugia. Martedì, verso l’ora di pranzo, un bambino di due anni si trovava in compagnia di sua madre, quando è quasi annegato in uno stagno. Secondo quanto riportato, il piccolo sarebbe sfuggito al controllo della donna e caduto, accidentalmente nell’acqua stagnate, non molto lontano dalla loro casa.

La povera mamma è riuscita a soccorrerlo, a recuperarlo e a portalo, nel minor tempo possibile, al pronto soccorso. Qui, i medici si sono subito mobilitati per salvarlo e per stabilizzare le sue condizioni. Nel pomeriggio, però, il piccolo, dall’ospedale Santa Maria della Misericordia, dove era stato ricoverato, è stato trasferito con l’elisoccorso al Meyer, l’ospedale pediatrico di Firenze.

Secondo le dichiarazioni, però, il trasferimento è avvenuto in via precauzionale e le condizioni del bambino sono positive e i medici sono fiduciosi.

Il bambino ha rischiato di annegare ed è stato messo in sicurezza tramite un respiratore. Al momento il team ospedaliero preferisce tenere sotto controllo i suoi parametri vitali, che, per fortuna, si sono stabilizzati.

L’intervento dell’elisoccorso per portare il piccolo al Meyer, è stato richiesto al direttore del Servizio del 118 Francesco Borgognoni e dal responsabile infermieristico Giampaolo Doricchi. La prognosi rimane, al momento, riservata.

Per adesso non si hanno ulteriori informazioni. Notizia in aggiornamento.

Un’altra tragedia è avvenuta questa mattina, in provincia di Piacenza, dove una mamma di origine marocchina, è stata trovata senza vita, con dei tagli alla gola. Non c’è traccia di suo marito e dei loro due figli, un bambino di due anni e uno di cinque.

Le forze dell’ordine stanno indagando e trattando il caso come omicidio.

Ad avvisare i soccorsi, sono state le colleghe della donna, poiché erano giorni che non si presentava al lavoro e non rispondeva.

Potete leggere tutta la notizia qui: Piacenza: donna trovata senza vita nella sua abitazione