Barbara Broggi

Barbara Broggi ha un malore improvviso e muore a 45 anni nella sua casa a Vazzola

Il marito camionista aveva chiesto a un'amica di andare a controllare non riuscendo a sentirla

La comunità di Vazzola, cittadina in provincia di Treviso, in Veneto, è in lutto per la prematura scomparsa di Barbara Broggi. La donna di 45 anni era a casa da sola quando improvvisamente ha avuto un malore che non le ha dato scampo. Il marito camionista, via per lavoro, non riuscendo a contattarla ha chiesto a un’amica di andare a controllare: è stata lei a scoprire il suo corpo già privo di vita.

Barbara Broggi

La donna di 45 anni ha avuto un malore improvviso quando era a casa da solo. I colleghi della Amorim Cork Italia, non vedendola arrivare al lavoro, si sono preoccupati, perché quando era assente era solita avvisare sempre. Anche il marito non riusciva a mettersi in contatto con lei.

L’uomo lavora come camionista e non era a casa. Non ricevendo risposta al telefono, preoccupato per lei, aveva chiesto a un’amica di famiglia di andare a controllare. L’amica aveva le chiavi di casa. Quando è entrata, però, ha trovato il corpo senza vita della 45enne.

Il malore non ha dato scampo alla donna di 45 anni, che non aveva mai dato segnali di malessere o possibili patologie. Un malore che l’ha portata via all’affetto dei suoi cari. L’amica ha prontamente chiamato i soccorritori del 118, ma non hanno potuto aiutarla.

I sanitari, arrivati velocemente a casa dopo la chiamata dell’amica, hanno provato il tutto per tutto, ma per la donna, che godeva di ottima salute non c’è erato nulla da fare. Tutti la ricordano come una persona solare, amante degli animali e della vita.

donna di 45 anni

Barbara Broggi, il ricordo dei suoi colleghi di lavoro

Siamo rimasti davvero senza parole, siamo tutti molto tristi. Come poter condensare in poche righe quello che rappresenti per noi? Sei la ragazza, amica, collega schietta e sincera, sempre vestita del tuo più grande sorriso. Hai coltivato l’allegria, l’amicizia, l’onestà e ora lasci un vuoto enorme. Ti sei fatta davvero voler bene e probabilmente è questo lo scopo della vita: riempire l’anima degli altri dei sentimenti più puri e felici, affinché il nostro ricordo possa continuare a vivere nei cuori di chi ci ha amato. I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con te e la tua famiglia.