Bergamo, bambino di otto anni investito in piazzale Risorgimento

PAURA A BERGAMO: bambino di otto anni rimasto coinvolto in un incidente. Ecco cosa è successo e le sue condizioni.

Home > Attualità > Bergamo, bambino di otto anni investito in piazzale Risorgimento

Lo spiacevole episodio è accaduto ieri pomeriggio, martedì 18 febbraio, intorno alle 18:00, a Bergamo, precisamente in piazzale Risorgimento. Un bambino di circa otto anni è stato investito da una vettura. Immediatamente è stato lanciato l’allarme ai soccorsi, che sono giunti sul posto con un’ambulanza e un’auto medica, per soccorrere il bambino.

Dopo le prime cure, effettuate sul posto, il piccolo è stato trasportato all’ospedale Pappa Giovanni XXIII. Sul posto è stato richiesto anche l’intervento delle forze dell’ordine, che adesso stanno cercando di ricostruire la dinamica di quanto accaduto e di stabilire, quindi, le responsabilità dell’incidente.

Secondo quanto riportato dalle testate giornalistiche del posto, il bambino si trovava in compagnia di sua sorella maggiore, una ragazzina di quindici anni, quando una Ford lo ha travolto.

Le sue condizioni sembrerebbero gravi, a causa del forte impatto con l’automobile.

Per ora non ci sono ulteriori notizie riguardo la vicenda, riguardo le condizioni del bambino e le indagini delle forze dell’ordine, poiché l’incidente si è verificato soltanto poche ore fa. Nelle prossime ore, ci saranno sicuramente nuovi aggiornamenti e soprattutto nuovi chiarimenti.

Non è l’unico spiacevole incidente degli ultimi giorni. Lo scorso 16 febbraio, a Pisa, è morto un neonato di soli due mesi, dopo che è rimasto coinvolto in un incidente stradale, mentre si trovava in macchina con la sua famiglia. Il bambino era stato posizionato nel suo ovetto, sul sedile anteriore, accanto al suo papà alla guida. Purtroppo, a causa del violento impatto del tamponamento, è scoppiato l’airbag ed ha violentemente colpito il piccolo, che ha perso subito i sensi.

E’ stato trasportato con urgenza in ospedale, dove i medici lo hanno sottoposto ad un intervento alla testa ed hanno cercato di fare il possibile per salvarlo, ma ogni loro tentativo è stato vano. Il bambino è stato dichiarato morto la sera dello stesso giorno dell’incidente.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI