Bimba 22 mesi colpita dal patrigno a Roma

La bimba di 22 mesi colpita dal patrigno a Roma sta lottando per la sua vita: ecco come sono andate le cose.

Home > Attualità > Bimba 22 mesi colpita dal patrigno a Roma

La bimba di 22 mesi colpita dal patrigno a Roma è in grave condizioni e sta lottando per sopravvivere nell’ospedale di Ariccia. L’uomo che l’ha picchiata selvaggiamente è stato arrestato e dovrà rispondere dell’accusa di tentato omicidio. La piccola è stata portata in ospedale dalla madre. Vi raccontiamo come sono andate le cose in base alla ricostruzione fatta dagli inquirenti.

bimba-22-mesi-colpita-dal-patrigno-roma

La bimba di 22 mesi è stata picchiata dal compagno della madre, un uomo di 25 anni, la notte scorsa nella zona dei Castelli Romani. I colpi ripetuti e pieni di ferocia hanno causato un grave trauma cranico alla piccola e numerosi lividi e contusioni su tutto il corpo. Il personale dell’ospedale ha subito chiamato le forze dell’ordine che sono arrivate sul posto e hanno ascoltato il racconto della madre. La donna di 23 anni, ha raccontato che la bambina piangeva troppo e questo ha fatto infuriare il suo compagno che si è scagliato su di lei e l’ha picchiata senza che lei potesse fermarlo.

ospedale

Solo quando lui si è fermato lei è riuscita a portarla via da quella casa. Attualmente ci sono delle indagini in corso e presto sapremo di più su questa vicenda. Data la gravita delle condizioni della piccola, lo staff dell’ospedale di Ariccia ha deciso di trasferirla al Bambin Gesù dove la bambina si trova attualmente. L’ultimo bollettino medico parla di condizioni critiche ma assicurano che la piccola non è in pericolo di vita. Sarà comunque tenuta attentamente sotto controllo e le sue condizioni saranno monitorate per le prossime ore. L’uomo è stato arrestato e gli inquirenti cercano di fare luce sulla vicenda.

Non sono stati resi noti i nomi e i cognomi delle persone implicate.

Ritorneremo con un aggiornamento.