Bimba morta sulle piste da sci a Sestriere

Bimba morta sulle piste da sci a Sestriere, 270mila euro di risarcimento

Il patteggiamento lancia sconcerto e stupore

Camilla Campagnucci è morta due volte. Non si placano le polemiche sulla sua morte. La bimba era morta sulle piste da sci del gruppo del Sestriere, in provincia di Torino, in Piemonte. La ragazzina era morta andando a urtare contro le barriere della pista, proprio come era successo un anno prima a un altro sciatore. La pena di 12 mesi è stata convertita dopo il patteggiamento a una pena peculiare di 270mila euro da versare allo Stato.

Camilla Campagnucci
Fonte foto da Pixabay

Era il gennaio del 2019 quando Camilla Campagnucci si trovava sulle piste della Vialattea. La ragazza era morta nello stesso punto in cui un anno prima l’ingegnere siciliano Giovanni Bonaventura era deceduto, andando a sbattere contro le barriere frangivento posizionate a margine delle piste.

I vertici della società che ha in gestione gli impianti sciistici hanno patteggiato la pena. Per ognuna delle morti, quindi 12 mesi ciascuno, tutto è stato convertito in una pena pecuniaria di 90mila euro a testa, che dovranno essere versati allo Stato.

Le persone imputate, per le quali il giudice Maria Francesca Abenavoli ha accolto le richieste di patteggiamento, sono Giovanni Brasso, presidente del cda della Sestrieres Spa, Alessandro Perron Cabus, ad, Alessandro Moschini direttore tecnico.

Gli imputati, che devono rispondere per l’accusa di omicidio colposo aggravato dalla violazione della normativa sugli infortuni sul lavoro, sono difesi dai legali Simona Grabbi, Giovanni Lageard e Roberto Macchia.

Francesco Campagnucci
Fonte foto da Pixabay

Bimba morta sulle piste da sci a Sestriere, le parole del padre

Francesco Campagnucci, il papà di Camilla, non condivide per niente le decisioni approvate anche dalla Procura, nella persona del pm Giovanni Caspani.

Ce l’hanno ammazzata un’altra volta. La morte ti crea un senso di impotenza e oggi proviamo la stessa angoscia. Non può chiudersi con una multa una vicenda così: questo non è un furto, è un duplice omicidio.

Bimba morta sulle piste da sci a Sestriere
Fonte foto da Pixabay

Queste le parole del padre di Camilla Campagnucci, che poi aggiunge:

Ci sono rimasto male. Questo significa che con il denaro si può comprare tutto, anche la responsabilità per la morte di una bambina. sarebbe come dare il via libera a chi pensa che un operato irresponsabile al massimo viene punito con una multa.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Vicenza, scoperto il possibile movente dietro l'omicidio di Alessandra Zorzin: cosa è emerso

Vicenza, scoperto il possibile movente dietro l'omicidio di Alessandra Zorzin: cosa è emerso

Norm MacDonald, star della televisione d'oltreoceano, è morto a soli 61 anni

Norm MacDonald, star della televisione d'oltreoceano, è morto a soli 61 anni

Mamma 23enne di 11 figli ne vorrebbe altri

Mamma 23enne di 11 figli ne vorrebbe altri

Caso Denise Pipitone: Sabrina, la ragazza della Tunisia, farà il test del DNA

Caso Denise Pipitone: Sabrina, la ragazza della Tunisia, farà il test del DNA

Abbandonato alla nascita adesso è milionario

Abbandonato alla nascita adesso è milionario

Omicidio Alessandra Zorzin, scomparso i telefoni della vittima e del suo assassino

Omicidio Alessandra Zorzin, scomparso i telefoni della vittima e del suo assassino

Il post di Piera Maggio dopo la richiesta di archiviazione di Anna Corona e Giuseppe Della Chiave

Il post di Piera Maggio dopo la richiesta di archiviazione di Anna Corona e Giuseppe Della Chiave