Bimba nata morta dimenticata in obitorio

Bimba nata morta dimenticata in obitorio in attesa dell’autopsia

Bimba nata morta dimenticata in obitorio

Questa terribile storia ci arriva da Bari, dall’ospedale Vito Fazzi. La salma di una bimba nata morta dimenticata in obitorio getta nell’angoscia i genitori, già addolorati per la perdita della loro piccola che da tempo aspettavano di abbracciare. La Procura di Lecce non ha ancora affidato l’incarico a un medico legale per eseguire l’autopsia.

Autopsia sul corpo di una bambina
Fonte Pixabay

La salma della neonata che è morta poche ore dopo la nascita all’ospedale di Tricase, in provincia di Lecce, in Puglia, si trova ancora in una cella frigorifera dell’obitorio dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce.

La famiglia attende ancora per dare degna sepoltura alla piccola. Perché la Procura di Lecce non ha ancora conferito incarico a un medico legale per poter procedere con l’autopsia, visto che è stato aperto un fascicolo d’indagine sulla sua vicenda.

La mamma di 35 anni e il papà di 30 anni residenti a Presicce – Acquarica sono disperati, ancora in attesa di avere comunicazioni ufficiali che però fino a oggi non sono arrivati. E non possono dare sepoltura alla piccola.

L’avvocato Salvatore Donadei (legale della famiglia insieme al collega Raffaele Benfatto) spiega:

È facilmente immaginabilecome i miei assistiti stiano aspettando con una certa ansia lo svolgimento dell’autopsia per poi procedere con la tumulazione della figlia. I due giovani genitori vivono con compostezza e nel massimo riserbo questo momento così doloroso. Anche se confidiamo che l’esame autoptico venga effettuato in tempi relativamente brevi. Così questi due ragazzi potranno riacquistare un minimo di serenità che stentano a trovare in questo momento.

Morte di una neonata
Fonte Pixabay

Bimba nata morta dimenticata in obitorio: genitori in attesa di farle il funerale

Da mesi il suo piccolo corpicino riposa in una cella frigorifera dell’obitori. La piccola era morta in ospedale dopo che la mamma alla 40esima settimana si era rivolta ai medici per forti dolori al basso ventre e perdite.

Bimba nata morta dimenticata in obitorio
Fonte Pixabay

Durante l’ultimo tracciato, le ostetriche non hanno più sentito il battito, anche se fino a poco tempo prima era tutto a posto. La coppia ha presentato due denunce.

Caso Denise Pipitone, spunta una nuova foto sul profilo del legale di Piera Maggio. Federica Panicucci la mostra a Mattino 5

Caso Denise Pipitone, spunta una nuova foto sul profilo del legale di Piera Maggio. Federica Panicucci la mostra a Mattino 5

"Si tratta di una malattia che ti toglie tutto. Ho pensato di voler morire". Racconta a Verissimo della malattia dei suoi figli e Silvia Toffanin non trattiene le lacrime

"Si tratta di una malattia che ti toglie tutto. Ho pensato di voler morire". Racconta a Verissimo della malattia dei suoi figli e Silvia Toffanin non trattiene le lacrime

Paura per l'allenatore: tutta la sua famiglia è positiva e sua moglie è stata ricoverata allo Spallanzani

Paura per l'allenatore: tutta la sua famiglia è positiva e sua moglie è stata ricoverata allo Spallanzani

Il piccolo Lorenzo è morto 20 giorni dopo la sua nascita: lo straziante messaggio dei genitori

Il piccolo Lorenzo è morto 20 giorni dopo la sua nascita: lo straziante messaggio dei genitori

Senzatetto ritrova la sua famiglia: ecco la straordinaria trasformazione

Senzatetto ritrova la sua famiglia: ecco la straordinaria trasformazione

Perché Denise Pipitone non ha il cognome del padre Pietro Pulizzi?

Perché Denise Pipitone non ha il cognome del padre Pietro Pulizzi?

Donna 30enne incinta salvata dopo un distacco di placenta: il bimbo non ce l'ha fatta

Donna 30enne incinta salvata dopo un distacco di placenta: il bimbo non ce l'ha fatta