Bimba sola ignorata e cacciata

Home > Attualità > Bimba sola ignorata e cacciata

Immagina di camminare tranquillo lungo una strada, nel centro della città, e all’improvviso vedi una bambina, è da sola, ben vestita, ma non riesci proprio a capire cosa stia facendo lì? Senza esitazione molti direbbero che si avvicinerebbero alla bambina e le chiederanno come mai è da sola. Cercherebbero di capire se si è persa.

Cercherebbero di rintracciare i genitori o altri di competenza. Ma cosa succede se lo scenario cambia e la bambina invece di essere ben vestita, sembrasse trasandata e sporca? Ci comporteremmo allo stesso modo e la aiuteremmo con la stessa volontà? La triste risposta è stata rivelata da questo interessante video. E’ stato fatto un esperimento sociale UNICEF, per sensibilizzare la gente e far capire che i pregiudizi sono un grande errore e il risultato è stato tristemente sorprendente, andato oltre ogni immaginazione. Sebbene la situazione non fosse vera, ma sia stato tutto preparato a dovere per farlo sembrare, le reazioni delle persone sono genuine, impulsive e reali ed è questo ciò che fà più paura. L’esperimento è stato condotto nella capitale georgiana, Tbilisi, ma il video è sottotitolato in spagnolo, e il messaggio è chiaro: dobbiamo cambiare il nostro atteggiamento nei confronti di 150 milioni di bambini senza casa ci sono nel mondo. Possibile che per la società i più deboli vadano ignorati ed evitati, invece che aiutati. Siamo davvero arrivati al punto di abbandonare una bambina di 6 anni a se stessa? A quanto pare si!

L’ esperimento è stato interrotto ad un certo punto, perché la cattiveria della gente è riuscita a far piangere la piccola “attrice”.

Dovremo solo vergognarci, soprattutto l’ultimo uomo che vedremo nel video, che davanti ad una bambina in difficoltà, ha pensato bene di farla cacciare dal locale.

Condividi per cercare di svegliare la coscienza e l’empatia della gente, ce n’è davvero bisogno!