Bimbo cade dal quinto piano ma resta bloccato al secondo

Yulia e il suo bambino di undici mesi, vivono al quinto piano. Yulia aveva perso di vista il suo bambino per qualche minuto quando ha sentito le urla provenire dalla strada.

Home > Attualità > Bimbo cade dal quinto piano ma resta bloccato al secondo

Yulia Rogak è una madre che pensava di aver vissuto la peggiore esperienza della sua vita quando ha perso di vista il suo bambino per alcuni secondi. Non poteva immaginare che la naturale curiosità di un bambino con meno di un anno di età, avrebbe messo la sua vita a un rischio terribile. Yulia ha 21 anni e Demyan è il suo primo figlio.

Yulia lo perse di vista per alcuni secondi. Quando ebbe finito, voleva trovare il suo bambino, Demyan, e non lo vide da nessuna parte. Il bambino stava iniziando a gattonare ed esplorare l’intera casa, ma non sapeva ancora camminare, quindi la donna pensava che non potesse succedere nulla di grave, ma poi si rese conto che una grande finestra era spalancata.

“Ho sentito alcune persone urlare dal basso. Ero terrorizzata a guardare fuori dalla finestra e vedere cosa era successo.” Tremando di paura, si sporse per vedere cosa fosse successo. In effetti, suo figlio era là fuori, ed era in pericolo di cadere dal quinto piano.

Fortunatamente, una corda per il bucato che era a un paio di piani di sotto, ha ostacolato la sua caduta e il bambino è rimasto impigliato nel mezzo delle corde. Il suo corpo era sostenuto solo da un braccio che era impigliato tra le corde. Yulia e suo figlio vivono nella città di Lutsk in Ucraina.

Era accaduto un miracolo, ma era ancora vitale agire rapidamente per assicurarsi che Demyan non avesse ferite. Yulia tuttavia, era completamente scioccata.

Un vicino che era in strada per dare da mangiare ad alcuni gatti randagi ha visto tutto quello che è successo e ha iniziato a chiedere aiuto. Due uomini che passarono non esitarono a fermarsi e iniziarono a cercare un modo per abbassare il bambino dalle corde pericolose.

Yulia stava lavando i piatti quando il bambino è caduto. Uno di loro si arrampicò il più velocemente possibile per prendere il bambino tra le sue braccia e portarlo giù nel modo più delicato possibile. Un altro, con molta cautela, attese al piano di sotto pronto ad estendere le braccia nel caso in cui il salvataggio non andasse a buon fine e Demyan dovesse essere preso al volo.

Fortunatamente, tutto è andato come previsto e l’uomo che è salito fino alla corda per il bucato, ha portato giù il bambino. Demyan ha appena compiuto 11 mesi. Fu portato immediatamente al pronto soccorso e lì videro con molto sollievo che aveva subito solo lievi ferite. Si era fatto un po’ male al petto e anche qualche graffio sulla testa.

“Deve aver avuto un angelo custode che lo ha aiutato a rimanere in vita.” Yulia, sua madre, non si è ancora ripresa dall’enorme shock ma è estremamente grata di sapere che il suo piccolo è ancora vivo e che presto sarà in grado di tornare a casa.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI