Mamma muore di fronte alla figlia

Bimbo di 5 anni smette di respirare: era da solo in casa con la mamma, forse è rimasto soffocato

Soffriva già di diverse malattie gravi

Improvvisamente, mentre era a casa da solo con la sua mamma, bimbo di 5 anni smette di respirare. Il piccolo aveva già diagnosi di altre patologie decisamente importanti. Forse è rimasto soffocato da qualcosa che ha ingerito. A nulla sono valsi i tentativi dei soccorritori di aiutarlo: è volato in cielo a soli 5 anni.

Mamma muore di fronte alla figlia
Fonte foto da Pixabay

La notizia arriva da Morrovalle, comune in provincia di Macerata, nelle Marche. Nel pomeriggio di mercoledì 21 settembre 2022, intorno alle ore 17, una donna ha dato l’allarme chiamando il 118, perché suo figlio Bourhan, affetto da disabilità, aveva smesso improvvisamente di respirare.

La famiglia abita in via Verdi a Morrovalle. La mamma, di origini marocchine come il papà del piccolo nato in Italia, si trovava a casa da sola con suo figlio, al quale erano state diagnosticate patologie e disabilità molto importanti. All’improvviso il piccolo ha smesso di respirare.

A casa della famiglia di Morrovalle sono arrivati subito i sanitari della Croce Verde locale, che, però, non hanno potuto far altro che constatare il decesso del bambino. Per lui non c’era più nulla da fare, era già venuto a mancare quando sono arrivati sul posto.

Anche i Carabinieri della Stazione di Morrovalle e i colleghi del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Civitanova Marche hanno raggiunto la casa, iniziando subito le prime dovute indagini per capire cosa possa essere capitato al bambino di soli 5 anni.

ambulanza

Bimbo di 5 anni smette di respirare mentre si trova a casa con la mamma: le indagini dovranno chiarire le cause del decesso

Il sostituto procuratore Stefania Ciccioli ha subito avviato un’indagine. In attesa dell’autopsia, si ipotizza che il piccolo sia deceduto per soffocamento. Veniva infatti nutrito con dei sondini e si trovava sul seggiolone quando ha smesso di respirare.

Tutta la comunità è in lutto, come sottolineato dal sindaco Andrea Staffolani:

Ieri ero a Milano per lavoro, al ritorno ho saputo della disgrazia e già in serata mi sono recato sul luogo ma non sono riuscito a stare vicino alla famiglia. È un dolore forte per tutta la comunità. È una tragedia così inaspettata. Domani cercherò di parlare con la famiglia e di stare loro vicino per aiutarli in qualche modo.