Bonus di 200 euro per chi contribuirà a non creare troppo affollamento nei mezzi pubblici

Bonus di 200 euro per chi contribuirà a non creare troppo affollamento nei mezzi pubblici. Ecco a chi andranno

Dopo alcuni rumors dei giorni passati, sembererebbe essere arrivata la conferma dal ministro delle infrastrutture e dei trasporti Paola de Micheli: il bonus relativo all’acquisto di bici sarà fatto. Questo per sopperire al problema del sovraffollamento dei mezzi di trasporto. A causa della pandemia in corso i mezzi pubblici sono costertti a dimezzare i propri posti.

Il governo ha quindi pensato di incentivare l’acquisto delle biciclette per incoraggiare i cittadini che ne hanno la possibilità, di usarle per recarsi a lavoro, ed evitare così l’uso dei mezzi di trasporto. L’ammontare di questo bonus si aggirerebbe attorno ai 200 euro.

Attualmente le politiche di contenimento in atto, permettono ai mezzi di circolare trasportando però solo il 50% dei passeggeri.

Questo passo, oltre ad aiutare la risoluzione del problema che stiamo vivendo ed il periodo che stiamo attraversando, sicuramente comporterà molti aspetti positivi.

L’uso delle biciclette diminuisce l’impatto ambientale che hanno i mezzi di trasporto sprovvisti di impianti a zero emissioni, automobili, e moto. La qualità dell’aria migliorerà, e non solo.

L’inattività fisica e lo smog sono tra i principali fattori associati alle morti in Europa: 500 mila ogni anno. L’utilizzo diffuso della bicicletta potrebbe essere la soluzione. Una città modello da seguire sarebbe Copenaghen: modello di bike sharing e città leader in Europa con il 26% del trasporto in città su due ruote.

Secondo stime effettuate sui 53 Paesi europei censiti dall’OMS, la sedentarietà provoca circa un milione di decessi l’anno.

Secondo alcuni studi l’uso costante della bicicletta ci rende persone più felici, e ci aiuta a controllare il nostro peso. Specialmente per coloro che sono costretti a lavorare dietro ad una scrivania, l’uso del trasporto in città su due ruote, rappresenta un’opportunità per muovesi e fare dell’attività fisica.

Inoltre la bicicletta è utile per la prevenzione delle malattie cardiovascolari e ne evita il peggioramento negli anziani. Anzi, uno studio danese conferma che allungherebbe addirittura la vita. Gli aspetti positivi sono innumerevoli, auspicando una sempre maggiore diffusione di questo mezzo, ci auguriamo di dirigerci sempre più verso soluzioni di vita green.

Covid-19, Giuseppe Conte non cambia il dpcm: "Misure necessarie"

Un sindaco da ammirare

Lillo Petrolo positivo al Covid-19: il messaggio sui social

La testimonianza di Alessandro Mele sul Coronavirus: "È grave"

Il disperato appello di Clotilde, agente di polizia penitenziaria

Spadafora, 800 euro a novembre per palestre e piscine chiuse

Giuseppe Conte ha firmato il nuovo DPCM: chiusura bar, ristoranti e locali alle 18