Bara bianca di un minore

Cadavere di un bimbo di 5 anni nel freezer: in manette il fidanzato della mamma

La comunità dove viveva è sconvolta

Dagli Stati Uniti d’America ci arriva una storia davvero macabra, che ha fatto venire la pelle d’oca a tutti quanti. Il cadavere di un bimbo di 5 anni nel freezer. In manette è finito il fidanzato della mamma, mentre le forze dell’ordine continuano a indagare per capire cosa sia successo a questo povero angelo volato in cielo.

Lutto
Fonte foto da Pixabay

A Las Vegas un bambino di 5 anni scomparso lo scorso dicembre è stato trovato senza vita nei giorni scorsi. Il suo corpo privo di vita si trovava all’interno di un congelatore, dentro una casa. La polizia ha arrestato il fidanzato della mamma, con l’accusa di rapimento e omicidio.

Il freezer dove gli agenti hanno rinvenuto il cadavere del bambino si trovava all’interno della stessa casa dove il piccolo viveva insieme alla mamma e al compagno, che è finito in manette. Probabilmente il piccolo è stato ucciso a dicembre dell’anno scorso.

Tutto è iniziato quando la mamma ha affidato all’altro figlio un biglietto da consegnare a scuola.

La nota diceva che la madre era trattenuta contro la sua volontà e che non vedeva suo figlio dall’11 dicembre e presumeva che fosse morto.

Quando la docente ha ricevuto il biglietto ha subito chiamato le autorità, che hanno sorvegliato la casa e interrogato madre e compagno.

Lutto in famiglia
Fonte foto da Pixabay

Cadavere di un bimbo di 5 anni nel freezer: la mamma segregata in casa dal fidanzato

La madre ha detto agli agenti di aver subito maltrattamenti da parte del compagno che viveva in casa con lei e i due figli. Non poteva fare domande sul figlio scomparso e non poteva andare in garage, dove nel congelatore c’era già il corpo del piccolo.

Bara bianca di un minore

L’uomo ora deve rispondere dell’accusa di omicidio. I cittadini di Las Vegas e di tutto lo stato del Nevada sono profondamente scossi da una terribile vicenda.