Foto di Carolina Kostner

Carolina Kostner, la storia di un’atleta squalificata per doping senza essersi mai dopata

Vi ricordate Carolina Kostner, atleta di pattinaggio artistico? È stata squalifica per doping senza essersi mai dopata: ecco la storia

Lei è Carolina Kostner, atleta del pattinaggio artistico. Nella sua carriera vanta i migliori risultati che una italiana abbia avuto a livello internazionale, in uno sport dominato da cinesi, giapponesi, americane e russe.

“Vanta” (se possiamo dire così) pure una squalifica per doping ma, non è mai stata accusata di doparsi. Come si può essere squalificati per doping senza farne uso? La vicenda è curiosa e anche paradossale.

È il 2012 e Carolina Kostner è in compagnia del suo ragazzo, anche lui atleta, il marciatore altoatesino Alex Schwazer, quando suonano alla porta. Sono i commissari dell’antidoping, cercano Alex per un controllo a sorpresa.

Schwazer chiede a Carolina di dire che non è in casa, le assicura che è un errore, lui ha dato la reperibilità a casa sua quindi l’antidoping non doveva venire a casa di Carolina. Lei si fida, stanno insieme da sei anni, poi ha pochi secondi per pensare.

Risponde che Alex non è in casa. Schwazer successivamente risulta positivo ad un controllo e rischia una lunga squalifica. Per le regole sportive, l’unica cosa da fare per avere degli sconti sulla squalifica è parlare, confessare, spiegare, dare informazioni, nomi.

Foto di Carolina Kostner

Così Alex ammette tutto, anche che quel giorno lui era in casa ma chiese alla sua ragazza di mentire.
Sul banco degli imputati sale anche Carolina, colpevole di aver aiutato un atleta dopato a eludere un controllo.
Lei ammette subito di aver mentito ma sostiene di averlo fatto in buona fede.

Foto di Carolina Kostner

Ovviamente non sa nulla, non ha informazioni utili, non è neppure il suo sport e non aveva idea che Alex si dopasse. Si arriva al paradosso che lei, come complice, rischia una squalifica più lunga (la richiesta è addirittura di quattro anni!) dello stesso dopato.

Alla fine il tribunale riconoscerà le attenuanti dovute al legame sentimentale, nonostante ciò Carolina verrà squalificata per sedici mesi.
Il legame tra i due ovviamente finisce, alla Kostner rimangono tutti i titoli (il più importante un bronzo alle olimpiadi) ma anche il curioso primato di essere stata squalificata per doping senza aver mai assunto alcuna sostanza. Primato di cui avrebbe volentieri fatto a meno.

Autore: Angelo Bellotto

Viviana Parisi, una telefonata al 112: "C'è stato un incidente con una donna e un bimbo"

Daniele Mondello disperato: "Aiutatemi a trovare mio figlio"

Nonno spara al nipotino di 7 anni: la disperazione della mamma

Viviana Parisi, la zia Mariella Mondello sul campo base delle ricerche: "Lo cerco da sola Gioele"

Valtellina, frana in montagna: tre morti e un bambino ferito grave

Incidente a Castel Volturno: mamma muore, due bambini feriti

Padova: parrucchiere di 50 anni si toglie la vita nel salone in cui lavorava