Cassino, interrogato il papà di Gabriel

Il piccolo Gabriel è morto, strangolato dalla sua mamma. Interrogato il padre: "c'ero anche io, ma non ho partecipato".

Home > Attualità > Cassino, interrogato il papà di Gabriel

Nuovi aggiornamenti per quanto riguarda l’omicidio del piccolo Gabriel, il bambino di circa due anni e mezzo, strangolato da sua madre, Donatella Di Bona, 28 anni, a Cassino, precisamente a a Piedimonte San Germano, perché piangeva troppo e voleva andare dalla nonna. Donatella voleva solo che smettesse di piangere… invece lo ha ucciso. La donna è stata arrestata e la Procura adesso ha dei sospetti anche verso suo padre, Nicola Feroleto.

L’uomo, inizialmente, ha dichiarato alle forze dell’ordine di essere uscito con Donatella e suo figlio, la mattina presto, per fare delle commissioni e di essere poi tornato a casa sua, a Villa Santa Lucia, verso ora di pranzo. Il suo racconto però, ha qualche tassello fuori posto. Al momento dell’omicidio, quando sono arrivati i soccorsi e i Carabinieri, Nicola era sul posto: “sono tornato a Piedimonte San Germano, ma il traffico era bloccato, quando mi hanno detto cosa stava succedendo, ho parcheggiato la macchina in mezzo all’erba e sono andato di corsa a casa di Donatella. Ho detto di essere il papà di Gabriel, ma non mi hanno fatto avvicinare e mi hanno fatto salire sull’auto”, questo è quanto dichiarato dall’uomo. Alla fine, dopo un ora di interrogatorio, insieme al suo avvocato, Luigi D’Anna, papà Nicola ha ammesso di essere presente nel momento in cui Donatella ha strangolato Gabriel, ma do non aver partecipato alla cosa. Nella giornata di ieri, ha ritratto poi la versione dei fatti, sostenendo di essere estraneo ai fatti. I Carabinieri hanno comunque emesso un’ordinanza di custodia cautelare e stanno ancora indagando per capire cosa sia successo realmente, il giorno in cui il piccolo Gabriel è stato ucciso.

I funerali del bambino ci saranno mercoledì, verso le 15:00, nella chiesa di Santa Maria Assunta di Piedimonte San Germano.

Il Sindaco del posto ha dichiarato, per quel giorno, lutto cittadino.

Notizia in aggiornamento.