Casteggio, versa acido in piscina: bambini intossicati

Casteggio, versa l'acido nella vasca sbagliata: 7 bambini e un neonato intossicati in piscina.

Casteggio, versa l’ acido nella vasca sbagliata: 7 bambini e un neonato intossicati in piscina.

È accaduto a Casteggio, un uomo ha versato dell’acido in piscina e 7 bambini sono rimasti intossicati, tra questi anche un neonato.

L’uomo è un autotrasportatore di 64 anni di Alessandria ed è stato denunciato per omissione di soccorso e lesioni colpose.

Momenti di preoccupazione nel pomeriggio di ieri 27 agosto nella piscina di Casteggio situata in viale Bussolino. Dei bambini e dei ragazzi di un’età compresa tra i 5 e i 14 anni, insieme a tre donne di 21, 29 e 40 anni, hanno improvvisamente accusato bruciore agli occhi e all’origine di questo incidente ci sarebbe lo sversamento di acido nell’acqua contenente cloro che avrebbe quindi generato una nube tossica.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i medici del 118 di Pavia, 7 bambini sono rimasti intossicati e per alcuni è stato necessario il trasferimento in ospedale.

L’uomo aveva versato da una cisterna dell’ acido per pulire le vasche delle piscine ma lo aveva fatto nella piscina sbagliata, questo errore ha provocato una lieve intossicazione a 7 bambini e ad un neonato per questo motivo è stato accusato di lesioni colpose e omissione di soccorso.

Le mamme e i loro bambini si sono improvvisamente sentiti male ed hanno accusato bruciore agli occhi, mal di testa, irritazione alle vie respiratorie e per questo motivo è stato necessario l’intervento dei medici del 118. La piscina è stata temporaneamente chiusa per poter ripristinare le condizioni di sicurezza.

È ancora al vaglio delle forze dell’ordine la causa esatta dell’accaduto ma sembra che sia riconducibile proprio all’introduzione nell’impianto di depurazione di due sostanze incompatibili tra di loro, ovvero l’ipoclorito di sodio e l’acido solforico. Queste due sostanze, mescolandosi, hanno provocato una reazione violenta creando una nube di gas tossico.

I coinvolti hanno immediatamente accusato mal di testa, irritazione al naso e alla gola, e alcuni anche un’ irritazione cutanea. Per alcuni di loro non è stato necessario il trasporto in ospedale e sono stati sottoposti a dei test direttamente sul luogo per rilevare eventuali avvelenamenti.

Fortunatamente tutti i test hanno dato un esito negativo, sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Voghera oltre al personale di Arpa Lombardia e dell’Ats di Pavia.

Viviana e Gioele, la Procura ha depositato la consulenza: "La madre si è suicidata"

Viviana e Gioele, la Procura ha depositato la consulenza: "La madre si è suicidata"

Tragedia a Palermo: Carolina Palizzolo è morta a 27 anni, a causa di un malore improvviso

Tragedia a Palermo: Carolina Palizzolo è morta a 27 anni, a causa di un malore improvviso

Santarcangelo di Romagna, neonata di 6 mesi perde la vita mentre mangia

Santarcangelo di Romagna, neonata di 6 mesi perde la vita mentre mangia

Capri: l'autopsia non ha evidenziato nessun malore subito da Emanuele Melillo

Capri: l'autopsia non ha evidenziato nessun malore subito da Emanuele Melillo

Dramma a Nardò, esplode bombola di gas in un'abitazione: ferito bambino di 5 anni

Dramma a Nardò, esplode bombola di gas in un'abitazione: ferito bambino di 5 anni

Dramma in Spagna: Hugo Millan, pilota 14enne, ha perso la vita in un bruttissimo incidente in gara

Dramma in Spagna: Hugo Millan, pilota 14enne, ha perso la vita in un bruttissimo incidente in gara

Il dramma di Nazzareno Melillo, il papà dell'autista morto a Capri giovedì scorso

Il dramma di Nazzareno Melillo, il papà dell'autista morto a Capri giovedì scorso