Cheese Challenge: la follia del momento che mette in pericolo i bambini

La moda che sta spopolando sul web in questi giorni potrebbe mettere a rischio la salute dei bambini

Home > Attualità > Cheese Challenge: la follia del momento che mette in pericolo i bambini

C’è una moda che sta spopolando sul web in questi giorni, l’ennesima sfida lanciata dai nativi digitali. Di cosa stiamo parlando? Della Cheese Challenge. Suo social è già un vero boom, ma i genitori di tutto il mondo sono consapevoli di star mettendo a rischio la salute dei propri bambini?

La sfida del formaggio consiste nel lanciare delle sottilette in faccia ai bebè, ancora sul seggiolone. Il gioco è sempre lo stesso: il piccolo deve guardare la telecamera del telefono del genitore che lancia un pezzo di formaggio, la sfida è di farla rimanere attaccata al visino del piccolo.

cheese

Questo scherzo, fortunatamente, sta scatenando l’ira della rete e l’indignazione molte mamme. Su Twitter la sfida è già un vero e proprio boom, ma questo “giochino” mette a rischio i bimbi, infatti il formaggio potrebbe impedirgli di respirare. Inoltre, molti di loro si vede chiaramente dia video che urlano e piangono disperati.

cheese-challenge-bimbo

Inoltre, c’è anche un altro aspetto che colpisce: lo spreco evidente di cibo. In un mondo in cui molte persone non riescono a fare neanche un pasto al giorno, vedere del formaggio sprecato così fa davvero male.

sottiletta-bambini

Molti bambini invece finiscono per addentare la sottiletta quando ancora non avrebbero l’età per mangiare quel determinato alimento. Il fenomeno nasce da un utente che su Twitter ha condiviso un video in cui si vedeva questa persona lanciare il formaggio al bambino. Il filmato è diventato immediatamente virale superando otto milioni di visualizzazioni.

sottiletta

“È assurdo, i bambini piccoli rischiano di morire soffocati” commentano molte persone sotto ai video virali. Alcune mamme ritengono un abuso far piangere così disperatamente i bambini proprio per mano dei genitori.

La sfida sta prendendo piede anche con gli animali domestici e molti animalisti si scagliano contro questa challenge. Questa è l’ultima pazza sfida del web, ci auguriamo che possa cessare in fretta.