Chi sono le vittime dell’esplosione nella fabbrica a Barcellona

Sono cinque le vittime dell’esplosione nella fabbrica di fuochi d’artificio avvenuta mercoledì a Barcellona Pozzo di Gotto, nel Messinese. Ecco chi sono.

Esplosione nella fabbrica di fuochi d’artificio di Barcellona di Gotto: ecco chi sono le vittime.

Sono cinque le vittime dell’esplosione nella fabbrica di fuochi d’artificio avvenuta mercoledì a Barcellona Pozzo di Gotto, nel Messinese: Venera Mazzeo di 71 anni, Mohamed Taeher Mannai di 39 anni, Fortunato Porcino di 36 anni, Giovanni Testaverde di 34 anni e il più giovane di tutti Vito Mazzeo di 23 anni.

L’esplosione è avvenuta mercoledì pomeriggio nella fabbrica di fuochi d’artificio di Barcellona Pozzo di Grotto, in provincia di Messina.

La prima vittima a essere identificata è stata Venera Mazzeo, moglie del titolare della fabbrica dove la tragedia è stata consumata, madre di Nino Costa, che ha riportato gravi ustioni agli arti inferiori di secondo e terzo grado e trasferito al Centro Grandi Ustioni di Palermo, e il 37enne Bartolomeo Costa portato invece all’ospedale Fogliani di Milazzo.

Dopo aver estratto il corpo della donna i pompieri, i quali hanno lavorato con insistenza per provare a spegnere le fiamme e portare via le macerie dei due edifici colpiti, hanno estratto successivamente gli altri corpi.
Mohamed Taeher Mannai, 39enne di origine tunisine che lavorava in italia da più di 10 anni come raccontano i parenti in lacrime all’ospedale di Milazzo.
Il 39enne, sposato da poco stava cercando di risparmiare lavorando il più possibile per cercare la stabilità famigliare.
Mohamed con i suoi colleghi, stavano lavorando con i colleghi per istallare delle porte  di ferro.
Per gli inquirenti proprio le scintilla di un saldatrice usata potrebbero aver scatenato le fiamme e l’esplosione letale.

L’altra vittima è Giovanni Testaverde 34enne di Merì, il quale lascia moglie e due figli piccoli.
Quest’ultimo era dato per disperso e ritrovato solo per ultimo sotto le macerie.
Le altre due vittime sono Fortunato Porcino 36enne sposato da poco e Vito Mazzeo, 23enne.

Cordoglio per tutte le famiglie colpite e lutto cittadino, così il sindaco ha comunicato, perché la tragedia che ha colpito le famiglie e la sicilia è stata enorme.

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"