Claudia, morta mentre era al telefono col fidanzato

Si chiamava Claudia Oliva, la ragazza di 28 anni morta in un incidente mentre era al telefono con il suo fidanzato.

È accaduto nella notte di sabato 21 settembre a Roma su via Cristoforo Colombo.

La ragazza si trovava nella sua auto, una Fiat 500 ed è caduta dentro un fosso al lato della carreggiata. A lanciare l’allarme è stato proprio il suo fidanzato che ha assistito in diretta alla tragedia.

Erano le 3 di notte di sabato, Claudia stava percorrendo via Cristoforo Colombo e stava ritornando a casa all’Eur dopo aver passato una serata con il suo fidanzato ad Ostia. Improvvisamente, all’altezza di Mezzocammino, la sua auto ha sbandato ed è andata a finire in un fosso accanto alla carreggiata.

I due fidanzati in quel momento stavano chiacchierando al telefono e il ragazzo ha assistito alla scena al telefono. Improvvisamente la voce di Claudia viene sostituita da un forte rumore di lamiere e la linea si interrompe. A quel punto il ragazzo si è allarmato, Claudia non rispondeva più.

“Sono distrutto, ho sentito il rumore di un grande schianto e poi non ho sentito più la voce di Claudia. Vi prego, fate qualcosa, è accaduto qualcosa di grave e tremendo”, la drammatica richiesta d’aiuto del fidanzato.

Così il fidanzato ha chiamato il 112 e sono cominciate le ricerche, dopo un’ora, la sua auto è stata ritrovata grazie al segnale GPS del suo cellulare. I soccorritori si sono recati sul luogo esatto in cui è stata individuata la sua auto ma purtroppo per Claudia non c’è stato nulla da fare. Era già priva di vita.

Sono tuttora in corso le indagini, non è chiaro come sia successo questo drammatico incidente. Claudia aveva solo 28 anni e potrebbe essere stata fatale proprio la telefonata al suo fidanzato. Non sono rimasti coinvolti altri veicoli ma le indagini proseguono.

DPCM con regole più restrittive in arrivo: coprifuoco nazionale?

La testimonianza di Daniele Mondello sul settimanale Giallo

Incidente a San Salvo Marina, Sara Amma Favia morta a 17 anni

Lombardia, necessaria autocertificazione per chi circola dalle 23 alle 5

Autocertificazione in Campania per gli spostamenti: cosa c'è da sapere

I medici di base lanciano un appello: "Necessario un auto lockdown"

Due anni e mezzo di "raffreddore": ma in realtà Kendra Jackson perdeva fluido cerebrospinale