carabinieri

Como, corpo di una donna senza vita nascosto in un sacco a pelo nel bosco di Lomazzo

Como, corpo di una donna senza vita nascosto in un sacco a pelo nel bosco di Lomazzo; il colpevole trovato per puro caso a Milano mentre passeggiava

Una donna di 48 anni ha perso la vita per mano del suo fidanzato in seguito a una lite. L’uomo l’ha poi infilata in un sacco a pelo e l’ha nascosta nei boschi di Lomazzo. È andato poi a fare una passeggiata a Milano dove è stato casualmente fermato dai carabinieri per un controllo di routine. Ecco cos’è accaduto dopo.

L’incredibile vicenda ci arriva dal comasco. Un uomo di 41 anni ha tolto la vita alla compagna, una quarantottenne, dopo una lite furibonda. Entrambi erano di origini marocchine ma residenti nel comasco. L’uomo ha nascosto il corpo della fidanzata in un sacco a pelo e l’ha gettata nei boschi di Lomazzo.

carabinieri

Poi, come se niente fosse, è andato a Milano, a farsi un giro. Ed è stato qui che è stato fermato dalla polizia per un controllo di routine in piazzale Lugano, nell’ambito di alcuni controlli antidroga. Nel momento in cui gli agenti gli hanno chiesto i documenti per identificarlo, l’uomo ha detto:

“Sono stato io!”

Gli agenti increduli e confusi, hanno cercato di capire di più e, a quel punto, l’uomo ha iniziato a raccontare alcuni dettagli di quello che aveva appena fatto.

carabiniere-macchina

Capendo che si stava trattando di un assassino, gli agenti l’hanno interrogato e lui ha ammesso di aver strangolato la compagna, in seguito a una lite, di averla nascosta nel sacco e poi abbandonata nel bosco di Lomazzo.

Il 41enne di origini marocchine ha portato gli agenti sul posto e ha indicato il posto dove aveva lasciato il corpo senza vita della fidanzata.

Lomazzo

Una vicenda assurda che si è conclusa con l’arresto del presunto assassino reo-confesso.

Attualmente l’uomo si trova in stato di fermo nella caserma dei carabinieri di Cantù. Le forze dell’ordine stanno indagando sulla vicenda per chiarire ogni singolo dettaglio.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Montecchio Maggiore, l'ultimo straziante addio a Alessandra Zorzin

Montecchio Maggiore, l'ultimo straziante addio a Alessandra Zorzin

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Denise Pipitone: rintracciata la "bambina" sulla nave per la Tunisia

Denise Pipitone: rintracciata la "bambina" sulla nave per la Tunisia

Lutto per l'ex allenatore Attilio Perotti: la moglie è morta a seguito di una caduta dal quarto piano

Lutto per l'ex allenatore Attilio Perotti: la moglie è morta a seguito di una caduta dal quarto piano

Savona, eseguita l'autopsia sul corpo di Marika Galizia: morta a 27 anni durante il parto

Savona, eseguita l'autopsia sul corpo di Marika Galizia: morta a 27 anni durante il parto

Caltanissetta, arrestato il papà della bambina di 8 anni che ha ingerito cocaina

Caltanissetta, arrestato il papà della bambina di 8 anni che ha ingerito cocaina

Un uomo canta ai pazienti mentre li trasporta fuori dalla sala operatoria

Un uomo canta ai pazienti mentre li trasporta fuori dalla sala operatoria