Contatta i suoi genitori solo per soldi: denunciato

Lui contatta i suoi genitori solo per soldi. Loro, stanchi, lo denunciano: adesso c'è un ordine restrittivo che li tiene lontani

Home > Attualità > Contatta i suoi genitori solo per soldi: denunciato

Un ragazzo di 24 anni di Southampton, in Inghilterra contatta i suoi genitori solo per soldi. Questa storia va avanti da un pezzo. Anzi, andava avanti, perché adesso è stato denunciato.

Ora il ragazzo, che si chiama Matthew Kerley, ha un ordine restrittivo che gli impedisce di contattarli per i prossimi cinque anni. L’ordine è stato emesso dal Crown Prosecution Service, dopo che i suoi genitori hanno detto che le continue richieste di denaro avevano causato loro estrema ansia e stress.

Kerley è stato anche incarcerato per 32 settimane con l’accusa di molestie perché ha continuato a contattare sua madre e suo padre, nonostante l’ordine restrittivo.


Le ragioni per cui il ragazzo continuava a chiedere soldi non erano mai chiare. Addirittura un giorno è arrivato a contattare i suoi genitori 30 volte, chiedendo ripetutamente denaro, spesso dicendo che gli serviva per un colloquio di lavoro o per cose importanti.

Chiaramente alla fine non si presentava mai a nessun colloquio o non faceva alcun investimento importante, anzi: più soldi i genitori gli davano più li spendeva in frivolezze. Così, ancora una volta, i due disperati si sono ritrovati nelle condizioni di ricorrere alla giustizia.

Adesso il ragazzo non può più neanche avvicinarsi alla casa dei genitori, o rischia il carcere per diversi anni. La madre e il padre si definiscono addolorati. Ma in fondo cos’altro potevano fare?