Coronavirus due sorelline rimaste sole in quarantena

A causa del Covid, due sorelline sono rimaste sole in casa. La mamma è in ospedale positiva al test.

Home > Attualità > Coronavirus due sorelline rimaste sole in quarantena

L’emergenza Coronavirus ha ormai colpito tutta l’Italia ed il numero delle persone contagiate è molto elevato. Insieme a queste, ci sono stati anche tantissimi decessi. Nelle ultime ore, è venuta fuori la triste vicenda di due sorelline che sono rimaste sole in quarantena a Montevarchi, in provincia di Arezzo, poiché la madre è ricoverata e lo loro nonna è deceduta.

Coronavirus-due-sorelline-rimaste-sole-in-quarantena

Una vicenda terribile, che sconvolto tutta la popolazione, ma che per fortuna grazie all’aiuto dei parenti, del sindaco e dei volontari della chiesa, si è conclusa nel migliore dei modi.

Secondo le informazioni emerse nelle ultime ore, le due sorelline sono rimaste sole, dopo che sia la madre, che la nonna sono risultate positive al test e sono state ricoverate insieme.

Coronavirus-due-sorelline-rimaste-sole-in-quarantena 1

La signora, di ottanta anni, non è riuscita a combattere il virus ed è deceduta. Mentre la loro mamma, operatrice sanitaria, è ricoverata all’ospedale di Arezzo.

Le due bambine, che frequentano le scuole elementari, visto che il loro papà non c’è, si sono ritrovate da sole, in quarantena. Però, la comunità ha subito preso in mano la situazione.

Il sindaco di Montevarchi, in base a quanto riporta La Nazione, Silvia Chiassai Martini, ne è diventata il tutore legale. Mentre alcuni parenti, insieme ad alcuni volontari della parrocchia, si prendono cura di loro, facendo i turni di ventiquattro ore.

Coronavirus-due-sorelline-rimaste-sole-in-quarantena 2

Le condizioni della madre, per fortuna sono in miglioramento e le piccole, riescono a sentirla ed a vederla con delle videochiamate. La gente del posto, ha sistemato un camper nel giardino della loro abitazione e tutti quelli che devono prendersi cura di loro, si sistemano lì, uno alla volta.

Ogni giorno, gli preparano la colazione, il pranzo, la merenda e la cena. Hanno anche a disposizione un numero di telefono per l’emergenze, che per loro è attivo ventiquattro ore su ventiquattro.

Coronavirus-due-sorelline-rimaste-sole-in-quarantena-adottate-dalla-comunita

Ci saranno ulteriori aggiornamenti su questa vicenda.

Fonte: La Nazione

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI