Coronavirus: nuovo modulo di autocertificazione

CORONAVIRUS: è cambiato di nuovo il modello di autocertificazione. Eccolo qui.

Home > Attualità > Coronavirus: nuovo modulo di autocertificazione

AGGIORNAMENTO 26 MARZO ORE 16:00

È cambiato il nuovo modello di autocertificazione per gli spostamenti durante l’emergenza sanitaria coronavirus. Potete scaricarlo in versione PDF cliccando nel seguente link:

Modulo-per-controllo-26-marzo-2020-graficamente-corretto-1

Lo ha anticipato durante un’intervista a SkyTg24, il capo della Polizia di Stato, Franco Gabrielli. Ha riferito che le disposizioni sono nuovamente cambiate e che nelle prossime ore, verrà reso disponibile un nuovo modulo per l’autocertificazione per gli spostamenti dell’emergenza sanitaria coronavirus. Gabrielli ha spiegato che purtroppo, nonostante la lamentela delle persone, quando cambiano le disposizioni, il modulo va aggiornato.

Quindi, nelle prossime ore, sarà sicuramente disponibile sul sito ufficiale della Polizia di Stato, scaricabile e in versione stampabile.

Nel frattempo, le autorità hanno messo a disposizione tutte le decisioni prese nel decreto legge n. 18 del 17 marzo 2020, riguardo le scadenze di atti amministrativi e autorizzazioni:

Si può circolare con la revisione scaduta o che scadrà entro il prossimo 31 luglio. Si potrà circolare senza revisione fino al 31 ottobre 2020.

Si può circolare con la patente scaduta, basta che quest’ultima sia scaduta dal 17 marzo 2020 al 31 agosto 2020, poiché i rinnovi sono stati prorogati a dopo il 31 agosto.

Per quanto riguarda l’assicurazione del veicolo, per tutte quelle con scadenza entro il 31 luglio 2020, hanno 30 giorni di tempo per rinnovarla. Prima era di 15 giorni. Le assicurazioni sono aperte ed operanti.

Tutti i documenti di identità scaduti dal 17 marzo 2020, sono considerati validi fino al 31 agosto 2020. Possono essere rinnovati dopo questa data.

Anche i permessi di soggiorno scaduti, così come gli attestati, le concessioni, le autorizzazioni e gli atti abilitativi scaduti tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, saranno validi fino al 15 giugno 2020. Dopo questa data andrà effettuato il rinnovo.

Le multe, per infrazione del Codice della strada, potranno essere pagate entro il 31 maggio, con uno sconto del 30% se pagate entro 30 giorni dal verbale o dalla contestazione.

Sul sito ufficiale della Polizia di Stato, è possibile seguire tutti gli aggiornamenti.

Come già riportato in precedenza, nelle prossime ore verrà aggiornato il modello per l’autodichiarazione e verrà messo a disposizione on-line.

In attesa di aggiornamenti.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI