Coronavirus, primo caso in Campania

Confermato il primo caso in Campania di coronavirus, si tratta di una ragazza di 26 anni di origini ucraine proveniente da Cremona.

Home > Attualità > Coronavirus, primo caso in Campania

È stato confermato il primo caso in Campania di coronavirus, una ragazza di 26 anni di origini ucraine proveniente da Cremona, è stata ricoverata nell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania in provincia di Salerno.

La ragazza verrà poi trasferita nell’ ospedale Cotugno di Napoli specializzato in malattie infettive.

anziano-mascherina

Questo è il primo caso di coronavirus in Campania, si tratta di una ragazza di 26 anni proveniente da Cremona dove risiede e lavora che si era concessa qualche giorno di vacanza a Montano Antilia, un paesino del Cilento in provincia di Salerno dove vive la sua famiglia.

Da qualche giorno la 26enne manifestava malessere e ieri si è recata nell’ ospedale San Luca di Vallo della Lucania dove è stata sottoposta al test per il Covid-19 che ha dato esito positivo.

Ora si attende la conferma dall’Istituto Spallanzani di Roma. In queste ore sono state già messe in quarantena tutte quelle persone che hanno avuto contatti con la ragazza, soprattutto la famiglia.

Coronavirus-ginecologa-e-uomo-di-Brescia-risultati-positivi-al-test

Il sindaco di Montano Antilia Luciano Trivelli in un video pubblicato su Facebook ha spiegato:

Da qualche giorno nella frazione di Abatemarco è arrivata una ragazza che risiede in Lombardia, peraltro in un’area che non e’ stata definita ‘rossa’, per trascorrere qui un periodo di ferie. Da qualche giorno manifestava una sintomatologia caratterizzata da febbre anche alta, ragione per la quale ieri sera la ragazza accompagnata dai genitori e’ andata in ospedale. La ragazza è in isolamento ed è costantemente monitorata“.

Intanto nell’ ospedale San Luca di Vallo sono arrivati i sanitari dell’Humanitas con tutte bianche anti contagio e mascherine per proteggere il volto. La 26enne dovrà essere trasferita dal nosocomio cilentano al Cotugno di Napoli.

Il presidente della Regione Vincenzo De Luca ha firmato un’ordinanza che dispone la sospensione per tre giorni di tutte le attività didattiche nelle scuole di ogni grado e nelle università della Campania. Quest’ordinanza partirà da domani 27 febbraio per effettuare una disinfestazione ordinaria.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI